venerdì 24 giugno 2011

Fisco, Tremonti punta all'aumento dell'aliquota sulle rendite finanziarie

Il Tesoro studia una tassazione unica intorno al 18-20 per cento. Esclusi i titoli di Stato. Intanto il governo si divide sul rincaro dell'Iva

di ROBERTO PETRINI

ROMA - Debutta nel menù del governo la "mina" dell'aumento della tassazione delle rendite finanziarie. Secondo indiscrezioni circolate ieri, sul tavolo del ministero del Tesoro ci sarebbe una prima ipotesi di lavoro sul tema delle imposte sui prodotti finanziari che oggi sottostanno ad un regime che va dal 12,5 per cento (Bot, Cct, obbligazioni sopra i 18 mesi) al 27 per cento (depositi e conti correnti, certificati di deposito, obbligazioni sotto i 18 mesi). 


Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento