sabato 30 marzo 2013

Pasqua a casa, migliaia di alberghi a rischio chiusura

Federalberghi, serve piano di emergenza. Per queste festività crollo delle partenze -14%

 

La Pasqua? La gran parte degli italiani, per mancanza di soldi, la passerà a casa: soltanto 8,2 milioni (rispetto ai 9,5 mln del 2012) di connazionali dormiranno almeno una notte fuori casa, facendo segnare un -14,1%. Lo rivela Federalberghi secondo cui c'è il rischio che l'economia turistica torni ai livelli del dopoguerra. 

 

Continua qui 

 

Meno viaggi, la crisi pesa sulla Pasqua. Meteo instabile tra domenica e lunedì

 

'Spese di casa sempre più insostenibili' 

 

Italia, una famiglia su due non è finanziariamente al sicuro

 

 

 

Addio Jannacci, il dottore poeta della musica italiana

Cantautore, cabarettista e attore, avrebbe compiuto 78 anni a giugno
 
Piero Negri
Milano
Da tempo si era allontanato dalla ribalta, e la notizia, temuta, esorcizzata, è arrivata: Enzo Jannacci è morto a Milano a 77 anni. Cantautore, cabarettista, cardiologo, Jannacci aveva esordito nel 1956, come tanti ragazzi della sua generazione (era nato a Milano nel 1935) e come Giorgio Gaber, suo compagno di scuola al liceo, travolto dal rock and roll e da Elvis Presley.

Continua qui

Napolitano di fronte allo stallo. Tra dimissioni e governo del presidente

Nulla di fatto dopo le nuove consultazioni. La tentazione di passare la palla al successor. Si ragiona ancora sulla ipotesi della sua rielezione: sarebbe l'uomo giusto per condurre in porto l'operazione Grande Coalizione. Ma lui resta fermamente contrario

di FRANCESCO BEI

A questo punto le dimissioni di Napolitano sono l'opzione più forte sul tavolo. Al Quirinale non si fanno più nomi di possibili candidati premier. Lo stallo è totale, certificato.

E a meno che la notte non porti consiglio, a meno che il Pdl o il Pd non recedano e "si assumano le loro responsabilità", a Napolitano non resterà che una decisione: "Se non si trova una soluzione - ha spiegato egli stesso ai rappresentanti di Scelta Civica e del Pd - è chiaro che bisogna vedere come avvicinare l'elezione del nuovo capo dello Stato". E il modo per avvicinare quella data è uno soltanto, si deve dimettere il titolare della carica. Sarà dunque Napolitano il fusibile che salta per non mandare in tilt il sistema, bloccato da tre "no" insuperabili: quello di Berlusconi a un governo del presidente, quello del Pd a un governo di grande coalizione e, infine, il no di Grillo a quel "governo del cambiamento" proposto invano da Bersani.
 


Continua qui

venerdì 29 marzo 2013

Fiera di Genova licenzia: 29 persone in mobilità

Fiera di Genova lascia a casa la metà dei suoi lavoratori. La notizia è stata comunicata nel corso di una riunione con la direzione in cui la presidente della Fiera, Sara Armella, e l’amministratore delegato Antonio Bruzzone hanno annunciato la messa in mobilità per il 50% dei 57 dipendenti. A circa 30 di loro, quindi, nelle prossime ore arriveranno le lettere per l’avvio delle procedure di mobilità. La notizia era nell’aria, da quando circa un anno fa era scattata la cassa integrazione. Nei mesi scorsi erano stati poi annunciati nel piano aziendale pesanti tagli al personale ,con riduzione di stipendi e straordinari e risparmi su tutto.

Continua qui 

Carlo Felice, maestranze e musicisti si ribellano

Lavoro, 1641 occupati in meno al giorno

Basta giochi

Quasi un giovane su due è senza lavoro, ogni giorno chiudono decine di aziende manifatturiere, l'insieme di prelievi fiscali e contributivi che grava sulle imprese (total tax rate) è arrivato alla cifra-record del 68,3%, il costo delle inefficienze della macchina burocratica su imprese e famiglie è stimata in 73 miliardi l'anno. L'irresponsabilità della classe politica europea combinata con la "farina avariata" cipriota mette a dura prova qualità e freschezza del pane europeo che è il suo risparmio.

Continua qui 

Tutte le cifre dell'«Italia bloccata»:dal crollo degli investimenti finanziari ai debiti Pa

Bollette, da aprile giù luce e gas: "Risparmi fino a 60 euro l'anno"

Le nuove tariffe scenderanno dell'1% per l'elettricità, del 4,2% per fornelli e riscaldamenti. Per quanto riguarda il metano si tratta del primo calo da tre anni

 

ROMA - Dal primo aprile le tariffe del gas scenderanno del 4,2% (primo calo da tre anni) e quelle della luce dell'1%, per un risparmio complessivo di circa 60 euro su base annua per una famiglia media. Lo ha deciso l'Autorità per l'Energia, che ha così inaugurato il nuovo metodo di calcolo per il gas. Le tariffe valgono per il periodo aprile-giugno. Il risparmio di 60 euro su base annua si scompone in 5 euro di minor costo per l'energia elettrica e di 55 euro per il metano. In diminuzione, da aprile, anche il prezzo del gpl, che registra un calo dello 0,5%.

 

Continua qui

giovedì 28 marzo 2013

Trasporti, scure da giugno Tagliato un autobus su due

Mancano 120 milioni per il 2013, a rischio anche il servizio ferroviario

Alessandro Mondo

Un autobus in meno su due, un treno in meno ogni tre. Salvo miracoli, ovvero un’integrazione delle risorse da parte del Governo, è quello che da giugno dovranno attendersi i piemontesi costretti dalla crisi e dall’aumento dei carburanti a ricorrere in misura sempre più numerosa al trasporto pubblico: + 8% nel 2012, per restare nel Torinese. Significa, anche, posti di lavoro a rischio nelle aziende del settore. Numeri shock, quelli dei tagli previsti nel 2013, diretta emanazione di una situazione contabile da incubo e comunicati dall’assessore regionale ai Trasporti Barbara Bonino durante il Consiglio straordinario chiesto dall’opposizione.

Continua qui

Governo, Bersani si arrende E Napolitano prende tempo: “Approfondirò personalmente”

Grillo: avanti anche senza governo. E Scelta Civica si sfila: “Dal leader del Pd abbiamo visto troppo poco”
 
Roma
Bersani si arrende. Non sarà lui a tentare di formare il nuovo governo. «Troppe preclusioni», dice il segretario del Pd dopo l’incontro al Quirinale: «A Napolitano ho «descritto anche le difficoltà derivate da delle preclusioni o condizioni che non ho ritenuto accettabili». 

Continua qui

Fermate quel treno...perturbato!

Non si vede ancora la fine in questo via vai di perturbazioni. Anche nei prossimi sette giorni la nostra Penisola verrà interessata da sistemi frontali in rapida sequenza, che saranno alternati a provvidenziali momenti di pausa.

 

Continua qui 

 

Ucraina: l'assedio del generale Inverno, bloccati in casa dal muro di neve

 

Agenti in sit-in contro mamma Aldrovandi e lei scende con la foto del figlio

Il sindacato di Polizia Coisp ha manifestato sotto l'ufficio di Patrizia Moretti, in solidarietà dei colleghi condannati per l'omicidio del figlio. Lei è scesa in piazza mostrando l'immagine del giovane all'obitorio. Cancellieri: "Non rappresentano l'intera polizia"

 

FERRARA - Gli agenti sotto il suo ufficio a protestare. E lei che scende le scale, arriva in piazza e mostra la foto del figlio ucciso. Questa mattina, alcuni poliziotti del sindacato Coisp hanno organizzato un sit-in a Ferrara contro la madre di Federico Aldrovandi, il giovane morto il 25 settembre 2005. Una manifestazione di solidarietà ai colleghi che sono stati condannati al carcere dal Tribunale di sorveglianza di Bologna. 

 

Continua qui

mercoledì 27 marzo 2013

Google, viaggio a Fukushima. Dove la vita non c'è più

Google mappa su Street View la tragedia di Fukushima. Un viaggio in 3D nel "day after" nucleare,
virtuale e così reale allo stesso tempo. Le terre sconvolte da terremoto e tsunami nel 2011, con i conseguenti danni alla centrale atomica Daiichi, sono lo scenario per una visione inquietante: devastazione, nessuno per chilometri, surreali paesaggi di rottami e macerie. Un memoriale interattivo alla vita cancellata


Le foto

Il mondo in un minuto - 26 marzo 2013

Le 10 foto top della giornata

Commercio: gelata sulle vendite al dettaglio. Ora iniziano a soffrire anche i discount

Secondo l'Istat hanno fatto segnare un calo dello 0,5% nel raffronto mensile, che sale al -3% sul gennaio 2012. Nel primo mese dell'anno i prodotti alimentari sono andati peggio di quelli non alimentari. Iniziano a scendere le vendite anche nei discount

 

Continua qui

Terzo valico, è bagarre

Novi Ligure (Al) - Dopo aver chiesto una moratoria per il Terzo Valico, i sindaci del territorio hanno definito, nel corso di una riunione alla quale hanno preso parte anche rappresentanti di Provincia, Regione e i vertici del Cociv, la costituzione delle strutture tecniche a supporto dell’Osservatorio ambientale relative alla nuova linea ferroviaria ad Alta Capacità Genova-Milano. Nel corso del summit è stata concordata l’istituzione di tre tavoli tecnici, presieduti dalla stessa Regione, che coinvolgono i diversi attori del processo su temi specifici e di assoluta rilevanza per le amministrazioni e il territorio. Sicuramente un tema che andrà affrontato è quello relativo all’eventuale ritrovamento di amianto nelle rocce da scavo, i sondaggi geognostici, il monitoraggio dell’aria e dell’acqua e la definizione di un protocollo operativo da adottare in caso di rinvenimento di rocce con asbesto. L’altra questione da tenere in alta considerazione e che sarà argomento del secondo tavolo, è quella idrogeologica.

Continua qui

Frasi choc su donne in Parlamento Crocetta revoca incarico a Battiato

Palermo - (Adnkronos/Ign) - Il presidente della Regione siciliana ha 'licenziato' il cantautore che aveva la delega di assessore regionale al Turismo per aver detto "ci sono troie in Parlamento" che "sono disposte a tutto" nel suo intervento a Bruxelles. L'ira di Boldrini: "Parole volgari e offensive" . Perde il posto anche il fisico Antonino Zichichi.

Fonte

Fiducia, voci di divisioni tra i M5S. Poi l'assemblea vota il no a Bersani

Stando alle indiscrezioni, malgrado la netta chiusura ufficiale al tentativo di Bersani, nel Movimento ci sarebbero alcuni senatori che starebbero valutando l'uscita dall'Aula in quanto poco convinti di questa scelta

 

ROMA - La posizione ufficiale è quella ribadita anche oggi dalla presidente dei deputati Roberta Lombardi: "Non daremmo la fiducia a Bersani neppure se si mettesse in ginocchio". L'unico passo avanti, rispetto a quanto dichiarato qualche giorno fa dal responsabile per la comunicazione del M5S al Senato, Claudio Messora, è che al segretario democratico ora viene risparamiato il supplizio dei ceci. 

 

Continua qui 

 

Movimento 5 Stelle , a Palazzo Madama c’è un solo indeciso

 

martedì 26 marzo 2013

Terzi si dimette: "Non volevo rientro marò in India". Napolitano convoca Monti: "Atto irrituale"

L'annuncio dato alla Camera mentre riferiva sulla vicenda dei due militari italiani rispediti a Delhi per essere processati per l'uccisione di due pescatori. "La mia voce è rimasta inascoltata. Va salvaguardata l'onorabilità del Paese". Scontro aperto con il ministro della Difesa Di Paola: "Sue valutazioni non sono quelle del governo". Monti assume l'interim degli Esteri: "Stupore per le dimissioni, io non informato", poi sale al Colle

 

ROMA - Il ministro degli Esteri Giulio Terzi, nella bufera per la gestione del caso marò, ha dato le dimissioni, in disaccordo con la decisione di rimandare in India i due fucilieri di Marina accusati di aver ucciso due pescatori indiani. Un atto che coglie di sorpresa sia il governo, che soprattutto il Quirinale. Il presidente della Repubblica ha convocato il presidente del Consiglio questa sera per chiarimenti.

 

Continua qui

Fisco, nuova arma contro l'evasione: arriva l'anagrafe dei conti correnti

I primi dati, relativi al 2011, entro il prossimo ottobre. Riguarderanno anche depositi, contratti derivati, fondi pensioni e acquisti di oro e preziosi. Verrà utilizzato un nuovo canale di trasmissione dell'Agenzia delle Entrate

 

ROMA - La lotta all'evasione fiscale si avvarrà d'ora in poi anche dell'Anagrafe dei rapporti finanziari. Il direttore dell'Agenzia delle Entrate, Attilio Befera, ha firmato il provvedimento che rende operativo questo strumento, previsto dal decreto "salva Italia", che sarà applicato a conti correnti, depositi, contratti derivati, fondi pensioni, investimenti vari, acquisti di oro e preziosi, utilizzo delle carte di credito e persino delle cassette di sicurezza. I primi dati inizieranno ad affluire a fine ottobre e saranno relativi al 2011. Poi a marzo 2014 quelli del 2012. Quindi di aprile in aprile quelli dell'anno precedente.

 

Continua qui

lunedì 25 marzo 2013

Usa, gatto prende al guinzaglio cane e lo riporta a casa

I nostri amici a quattro zampe non smettono mai di stupirci. In Usa un gattino ha preso al guinzaglio un cane e dal cortile lo ha accompagnato sul pianerottolo dove si trovava la porta di casa. La scena è stata ripresa e il video ha commosso il web.

Il video

Mafia, Dell’Utri condannato a 7 anni “Questo romanzo criminale continua”

L’ex senatore del Pdl accusato di concorso esterno in associazione.  «Deluso, ma accetto il verdetto»
 
Palermo
La Corte d’appello di Palermo ha condannato Marcello Dell’Utri imputato di concorso esterno in associazione mafiosa confermando la pena di 7 anni. «Speravano in un’altra sentenza, ma accetto il verdetto. Il romanzo criminale continua» il commento dell’ex senatore del Pdl che poco prima della sentenza aveva detto: «Io mediatore tra Cosa nostra e Silvio Berlusconi? Mediatore di quale mafia?». E parlando dello stallieri di Arcore, Vittorio Mangano, ha detto: «è venuto a Milano quando non era ancora incriminato, conosceva cani, i cavalli e basta».

Continua qui 

Maltempo, disagi su tutto il nord-est: a Trieste bora a 120 km orari, tir incolonnati

Neve a bassa quota e difficoltà ai trasporti autostradali e ferroviari causa ghiaccio: distribuiti kit contro il freddo agli autisti dei mezzi pesanti fermi. Acqua alta a Venezia. Frana nel pesarese blocca la statale adriatica.



E' TORNATO l'inverno sul nord-est: in queste ore sta nevicando anche a bassa quota in Veneto e sulle prealpi, con la bora a 120 chilometri orari che sta battendo Trieste e il ghiaccio che sta mettendo in difficoltà i trasporti sull'A4 e sulla linea ferroviaria Trieste-Monfalcone. Fiocchi bianchi anche a Venezia, dove l'acqua alta è attesa per le prossime ore, verso le 22. Domani le scuole rimarranno chiuse a Trieste, dove la situazione si fa sempre più critica. E' stata chiusa anche via Forlanini, un'arteria importante che porta all'ospedale di Cattinara, e sono sempre più numerose le linee d'autobus sospese o limitate.

Continua qui

 

I piemontesi raschiano il barile

Tempi duri per i piemontesi e la conferma è arrivata anche dall'istituto Ires del Piemonte*. I dati sono stati calcolati sulla base della rilevazione annuale "Clima d'opinione del febbraio 2013" con 1250 interviste. Dai risultati è emerso che quasi un piemontese su 3 ha problemi nel sostenere le sepse legate alla casa. Il 29,9% fatica a pagare l'affitto e il 26,8% le bollette. Subito dietro ci sono poi i problemi legati alla salute (24%). Ad affaticare i budget familiari poi seguono le spese alimentari (13,9%), i debiti (12,7%) e la scuola (10%).

Continua qui

Strade piene di buche, mancano i soldi per tapparle

Il Comune: "Serve un milione, non sappiamo dove trovarlo"

Miriam Massone
Alessandria
Attraversare a piedi o in auto la città? È un percorso ad ostacoli tra voragini nell’asfalto e marciapiedi sconnessi. «Armati» di metro per comprovare l’ampiezza delle crepe proviamo a ricostruire la mappa delle strade gruviera. A partire dalla frazione Lobbi dove via Guazzone resta chiusa per «motivi di sicurezza»: è talmente distrutta che nessuno potrà accedervi, residenti a parte con la dovuta prudenza. 

Continua qui
 

Disoccupazione record tra i laureati under 35

Prendere il titolo non basta più: 200mila “dottori” in più senza lavoro solo nell’ultimo anno.

Se fino a qualche anno fa, a torto o a ragione, il `pezzo di carta´ veniva visto come lasciapassare per il mondo del lavoro, adesso anche l’Istat certifica che la laurea non è più l’elemento chiave per poter essere assunti. Il 2012 registra infatti un’impennata di giovani laureati senza lavoro, con i `dottori´ under 35 a caccia di un impiego arrivati ormai a sfiorare quota 200 mila, una crescita di circa il 28% rispetto al 2011 e quasi del 43% a paragone con il 2008, l’anno di inizio della crisi.

Continua qui

Cipro, via libera al piano di aiuti. Salvi i depositi sotto i 100mila euro

Il sì dell'Eurogruppo a notte fonda. In base all'intesa tra il presidente Anastasiades e la troika, la Laiki Bank sarà chiusa attraverso un processo controllato. Nessuna tassa né prelievo. I conti sopra i 100mila euro subiranno perdite.

 

Continua qui

 

domenica 24 marzo 2013

Caso Ragusa, ritrovato l'orologio di Roberta

Gello (Pisa), il reperto trovato nel campo in cui fu visto litigare Antonio Loglio con una donna la notte della scomparsa della moglie

 

Potrebbe esserci una svolta nel giallo di Roberta Ragusa, la donna scomparsa nel nulla dalla sua casa di Gello, nel Pisano, oltre 14 mesi fa. Un passante avrebbe infatti ritrovato l'orologio della donna in un campo vicino all'abitazione dei Ragusa, proprio il luogo dove un testimone ha raccontato di aver visto, intorno alle 1.30 della notte della scomparsa di Roberta, il marito, Antonio Logli, litigare furiosamente con una donna.

 

Continua qui

Festività pasquali: ecco gli ultimissimi aggiornamenti

Si conferma un periodo particolarmente tormentato e con diversi sbalzi d'umore. Ombrello necessario in particolare sabato e a Pasquetta. Ulteriori nevicate in vista per le nostre montagne.

 

Quando la Pasqua arriva "bassa" come nel caso di quest'anno, il tempo può davvero rivelarsi inclemente. Fatto sta che il marzo del 2013 verrà sicuramente ricordato anche in Italia per il suo trend sicuramente anomalo, sia in termini di precipitazioni, che di temperature. La primavera seguiterà infatti a rimenere chiusa a chiave nella sala di attesa della "stazione Italia" anche durante le festività pasquali.

 

Continua qui 

sabato 23 marzo 2013

Caro-auto, crollano le patenti

Savona - I savonesi rinunciano alla patente, perché le spese sono troppo alte: è questo il nuovo dato che, a bilancio di fine anno, emerge come ennesima conseguenza della crisi. Sarebbe di circa un 20 per cento in meno la media delle nuove patenti d’auto registrate nella nostra provincia, senza contare i mancati rinnovi, difficili da verificare, poiché le patenti, in questo caso, risultano attive ma, di fatto, sono scadute. Spaventoso, inoltre, il numero relativo alle patenti superiori, quelle per camion e pullman, dove si arriva a un meno 70 per cento, a causa dei pesanti costi che l’autotrasportatore deve affrontare per conquistare l’agognata patente, circa tre mila euro.

Continua qui

Marò, ministro Giustizia indiano smentisce: "Mai dato garanzie su pena di morte"

Ashwani Kumar contraddice quanto affermato dalla Farnesina: "Come può il potere esecutivo dare garanzie sulla sentenza di un tribunale?". Il Chief Minister del Kerala ha scritto al primo ministro indiano Manmohan Singh per chiedere che il tribunale speciale sia istituito a Kollam

 

NEW DELHI - Le autorità giudiziarie indiane hanno disposto la costituzione di un tribunale ad hoc per esaminare il caso dei due marò ritornati ieri a New Delhi. Lo riferiscono oggi i media indiani, mentre è stata smentita dal ministro della Giustizia la notizia di garanzia riguardo alla sentenza. L'Alta Corte di New Delhi ha emanato ieri sera un'ordinanza per formare uno speciale organo giudicante come stabilito nella sentenza della Corte Suprema del 18 gennaio.  Il Chief Minister del Kerala, Oomen Chandy, ha scritto al primo ministro indiano Manmohan Singh per chiedere che il tribunale speciale che deve giudicare i due marò italiani sia istituito a Kollam, il capoluogo del Kerala, e non a New Delhi. Lo riporta il sito ufficiale di Chandy. Il Kerala è lo stato dove furono arrestati Massimiliano Latorre e Salvatore Girone.

 

Continua qui

La rotta incerta del segretario passa dall’accordo con il Pdl

Per avviare l’esecutivo serve un’intesa sulla legge elettorale e sulle riforme istituzionali
 
Federico Geremicca
Roma
Dalla pompa di benzina di Bettola fino a Palazzo Chigi. Il percorso non è compiuto, si preannuncia anzi difficile, ma da ieri Pier Luigi Bersani è in cammino, e il primo passo è fatto.

Continua qui

Da turisti a proprietari l’invasione dei russi

Sardegna e Liguria nel mirino dei re di gas, acciaio e vodka
 
Teodoro Chiarelli
Centocinquantamila turisti negli ultimi due anni. E’ un vero e proprio sbarco di massa quello dei russi sulle spiagge incantate fra Stintino e Costa Smeralda, Costa Rei e Pula nel 2011 (con una crescita boom del 46% sull’anno precedente) e 2012. Legioni di neoborghesi carichi di dollari venuti dietro alle avanguardie degli oligarchi arricchitisi con la dissoluzione dell’impero sovietico che da qualche anno hanno occupato alcune delle località più prestigiose.

Continua qui

venerdì 22 marzo 2013

"Una foto al giorno dell'anno peggiore della mia vita": campagna contro la violenza domestica

Il video shock mostra 365 scatti del volto di una giovane donna che porta i segni delle botte.

"Una foto al giorno dell'anno peggiore della mia vita". E' il titolo di uno spot croato realizzato per denunciare la violenza domestica. Il video shock mostra 365 scatti di una giovane donna che porta sul volto i segni delle botte. I lividi appaiono e scompaiono, le ferite sono più o meno profonde. Alla fine nell'ultima foto l'appello: "Aiutatemi, non so se ci vedremo domani". 

Innocente, esce di prigione dopo 22 anni

Dopo 22 anni dietro le sbarre, è uscito dal carcere, dopo essere stato definitivamente discolpato di un assassinio che non aveva mai commesso.  David Ranta era stato condannato a 37 anni di carcere nel 1991 per l'omicidio di un rabbino, avvenuto l'anno precedente. Ha sempre proclamato la sua innocenza, che gli è stata riconosciuta solo adesso grazie a nuove prove a suo favore. L'ufficio del procuratore di Brooklyn ha spiegato che un'inchiesta interna ha portato alla scoperta dell'esistenza di una prova che non era stata esaminata al momento del processo e che ha consentito di svelare l'innocenza di Ranta.

Le foto

Femen, posò a seno nudo, ora Amina rischia la lapidazione

Indetta per il 4 aprile la giornata in difesa di Amina Tyler, 19enne tunisina che ha postato sulla pagina Facebook di Femen Tunisia due scatti a seno nudo mostrando le frasi: "Il mio corpo mi appartiene e non è di nessuno" e "Al diavolo la vostra morale". L'Imam Adel Almi ha emesso una fatwa nella quale chiede che la ragazza venga frustata e  lapidata. Il gruppo Femen francese, che ha tentato di rintracciarla, ora teme per la sua vita e online è partita una petizione per chiedere di salvarla.

Le foto

Napolitano: "Incarico a Bersani. La grande coalizione non è praticabile"

Il presidente della Repubblica, con un lungo discorso, inedito della prassi repubblicana, affida al leader del centrosinistra la "verifica" di una maggioranza a suo sostegno. E ammonisce il M5S: "Lungaggini, stabilità istituzionale non vale meno di quella finanziaria". Bersani: "Ci vorrà il tempo giusto per una situazione difficile". Crimi: "No a fiducia in bianco a gente come il leader Pd" e "a questi partiti".

Continua qui


Boom di poveri: oltre 4 milioni nel 2013. Ma gli italiani lavorano più dei tedeschi

Il rapporto di Confcommercio traccia un quadro allarmante per la dinamica del Pil (stime tagliate a -1,7% per il 2013) e dei consumi (quest'anno previsto -2,4%). Raddoppia il disagio sociale tra i cittadini, ogni giorno 615 nuovi poveri. Eppure gli italiani passano più ore sul posto di quanto si faccia in Francia o Germania, ma producono di meno.

 

Continua qui

L'Italia rispedisce i due marò in India. Governo italiano: "Non ci sarà pena di morte"

L'annuncio di Palazzo Chigi dopo un incontro tra Monti, Di Paola, de Mistura con i due fucilieri"alla luce delle ampie assicurazioni ricevute". Il ministro della Giustizia Kumar aveva posto il 22 marzo come data limite per risolvere la questione. Già in viaggio i due militari. Napolitano: "Da Latorre e Girone senso di responsabilità". Ma cinque ore per convincerli

 

Continua qui

giovedì 21 marzo 2013

Atletica, è morto Pietro Mennea

Il più grande velocista italiano si è spento a Roma: avrebbe compiuto 61 anni il prossimo 28 giugno. Medaglia d'oro nei 200 alle Olimpiadi di Mosca '80, è stato primatista mondiale della specialità per 17 anni con 19"72, tutt'ora record europeo. Camera ardente al Coni

Continua qui 

Perché non ci sarà un nuovo Mennea

Piogge sparse alternate a schiarite. Ecco il "menù" dei prossimi giorni

Non cambia la situazione nel Mediterraneo. Pause soleggiate saranno seguite da nuovi periodi piovosi, indotti da perturbazioni in ingresso da ovest. 

Genova e l'Appennino innevato visto dall'alto

"Se oggi piove, domani ci sarà il sole".

La perturbazione che ha raggiunto l'Italia nella giornata odierna risulta fortunatamente veloce. Le piogge che al momento stanno cadendo su gran parte del centro-nord, domani saranno sostituite da una bella giornata soleggiata e gradevole.

Tutto scorre, sotto l'egida di una variabilità perturbata tipica delle correnti oceaniche. I corpi nuvolosi si succedono a cadenze quasi regolari, entrando dalla Penisola Iberica e colpendo poi frontalmente il nostro Paese.

 

Continua qui

Squinzi: se lo stato restituisse alle imprese 48 miliardi avremmo 250 nuovi mila posti di lavoro

La restituzione di almeno «48 miliardi» dei debiti Pa alle imprese determinerebbe nei prossimi 5 anni «un aumento di circa 250mila occupati e un incremento del Pil dell'1%, par a 16 miliardi di euro, per i primi tre anni, fino ad arrivare all'1,5% nel 2018».

Lo dice il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, citando uno studio del Centro studi dell'associazione. Squinzi «auspica che il Governo in carica provveda tempestivamente ad adottare, già dal prossimo Consiglio dei ministri, tutti i provvedimenti necessari per la liquidazione di quanto spetta alle imprese, così come indicato dalla Commissione europea e chiaramente emerso dalle dichiarazioni del Presidente del Consiglio uscente, Mario Monti, che nei giorni scorsi ha manifestato la disponibilità a lavorare con la Commissione per identificare le soluzioni e avviare la liquidazione del debito nel più breve tempo possibile».

Continua qui 

Il governo sblocca 20 miliardi per pagare i debiti dello Stato

È il giorno decisivo per il Governo: Grillo, Berlusconi e Bersani da Napolitano

Via alla seconda giornata di consultazioni, giornata clou. Al Quirinale il Capo dello Stato riceverà Beppe Grillo e la delegazione del Movimento 5 stelle (ancora in forse la presenza di Casaleggio), Pdl-Lega con Silvio Berlusconi e Roberto Maroni e soprattutto Pd, con Pier Luigi Bersani. Ecco la cronaca della giornata.

Continua qui 

Onorevoli tra rabbia e rassegnazione: "Alla fine arriveremo a paga zero"


L'ultima trincea del convitato di pietra


Undicimila euro di vestiti mai pagati: ingiunzione di pagamento per Paola Pelino

mercoledì 20 marzo 2013

Torino, riprende a vibrare il paletto del grattacielo di Piano

Dopo un lungo letargo invernale, questa mattina, forse a causa dell'imminenza della primavera, il paletto del mistero, che sta ai piedi del grattacielo di Piano in costruzione a Torino, ha ripreso a vibrare con rinnovato vigore. Le cause continuano a restare ignote. I tecnici del cantiere del grattacielo nei mesi scorsi, quando il fenomeno era più frequente, avevano anche effettuato un sopralluogo per cercare di capire l'origine della vibrazione, ma senza frutti. Qualcuno aveva ipotizzato che fossero i tram a provocarla, ma, obiettavano  altri, in quel caso dovrebbero vibrare tutti i paletti della città. Pure l'ipotesi secondo la quale il movimento oscillatorio sia indotto dal vento sembra poco probabile, anche se scientificamente fondata: stamattina infatti a Torino non si muove foglia, come del resto testimoniano le immagini che vi proponiamo. A quanto pare, il giallo del paletto che vibra è  destinato a restare senza soluzione.

Il video

Teramo, donna sfreccia a 250 km/h in autostrada per 18 volte in 7 giorni: denunciata

Ha simulato la clonazione della sua targa ma il sistema tutor l'ha smascherata

Viaggiava in autostrada a una velocità media di oltre 250 chilometri orari, ma quando ha ricevuto ben 18 multe in una settimana ha pensato di denunciare la falsa clonazione della targa della sua auto. Una 43enne è stata quindi denunciata per simulazione di reato dalla Polstrada di Teramo. Le multe sono arrivate dopo le rilevazioni del sistema Tutor sulla rete autostradale A14 e A1.

 

Continua qui

L'ex Olivetti di Scarmagno devastata dalle fiamme

Un incendio di vaste proporzioni si è scatenato nel pomeriggio nei capannoni dell'ex Olivetti di Scarmagno. I vigili del fuoco giunti sul posto con diverse squadre stanno cercando di domare le fiamme altissime tanto che la colonna di fumo è visibile anche dall'autostrada e dalla zona nord della città di Torino distante circa 50 chilometri.

Il video

L'intronizzazione di Papa Francesco: "Non abbiate paura della tenerezza"

Dalle 8.45 l'uscita da casa Santa Marta per la cerimonia di inaugurazione del pontificato. E' andato in mezzo ai fedeli prima della cerimonia sul sagrato di piazza San Pietro. E le prime parole sono per Ratzinger. L'omelia incentrata sul tema della "custodia" del creato e degli altri. "Il vero potere è il servizio".
di ALESSIA MANFREDI

 

CITTÀ DEL VATICANO - "Non dobbiamo avere paura della bontà, e neanche della tenerezza". "Il vero potere è il servizio". Bisogna "custodire la gente, aver cura di ogni persona, con amore, specialmente dei bambini, dei vecchi, di coloro che sono più fragili e che spesso sono nella periferia del nostro cuore". Durante l'omelia della Messa di intronizzazione, Papa Francesco traccia le fondamenta del suo Pontificato partendo da un forte richiamo al cuore, il pensiero rivolto ai più deboli e un appello a chi occupa ruoli di responsabilità in ambito economico, politico o sociale: "Per favore, siate custodi della creazione, dell'altro, dell'ambiente".    


Continua qui

 

 

Cipro, bocciato il prelievo sui depositi. La Germania esprime "rammarico"

Il parlamento vota no alla tassa sui depositi. Il ministero delle Finanze di Nicosia aveva proposto anche l'esenzione per i depositi sotto 20mila euro, aumentando l'imposta sugli altri. La Russia protesta. La Gran Bretagna manda un aereo militare con i contanti per i soldati

di RAFFAELE RICCIARDI

MILANO - "E' il pacchetto di riforme di Cipro, spetta a Cipro decidere la struttura del contributo delle banche. L'importante è che alla fine il conto sia di 5,8 miliardi", ha sentenziato il membro della Bce, Joerg Asmussen. E Cipro ha deciso, dicendo un secco no alla tassa sui depositi bancari. Il parlamento dell'isola ha bocciato il piano di salvataggio concordato con l'Eurogruppo. Contro il piano hanno votato 36 deputati, mentre ad astenersi sono stati in 19. Gli astenuti sono i rappresentanti del partito Disy del presidente Nicos Anastasiades, pur favorevole al piano. I contrari sono tutti gli altri (compresi gli otto del partito Diko, alleato di governo).

Continua qui

Boldrini e Grasso si riducono stipendio del 30% "In Parlamento si lavorerà 5 giorni su 7"

Prime conferenze dei capigruppo alla Camera e al Senato. Su impulso dei neo presidenti, avviata la riduzione del trattamento economico dei parlamentari, delle altre cariche e la revisione dei regolamenti. "Risparmi abbiano destinazioni visibili, come la ricerca". "Il M5S capisca che politica è anche mediazione, che non è ribasso sui principi". Il M5S contro tutti sull'avvio delle commissioni: "Si può anche senza governo"

 

ROMA - La prima conferenza dei capigruppo della XVII legislatura si avvia all'insegna del rigore. I neo presidenti delle Camere, Laura Boldrini e Pietro Grasso, hanno annunciato una riduzione del 30% al proprio stipendio e hanno dato impulso alla pianificazione di tagli ai costi del Palazzo. Poi, in collegamento con Ballarò, Boldrini e Grasso garantiscono: "In Parlamento si lavorerà cinque giorni su sette. Chiederemo sacrifici anche ai dipendenti, perché qui ci sono stipendi molto alti, faremo tutto con la collaborazione dei sindacati".  


Continua qui

martedì 19 marzo 2013

Il blog di Beppe Grillo: una macchina da soldi

Il comico genovese e Casaleggio guadagnano attraverso le visite al sito. Visite che aumentano drasticamente durante la campagna elettorale, facendo impennare i ricavi. Ma manca completamente la trasparenza. E c'è il rischio di un conflitto d'interessi 2.0.

Nel movimento che ha nella trasparenza dei costi della politica il suo cavallo di battaglia, ci si aspetterebbe trasparenza anche sui suoi, di costi. E invece è tutto abbastanza oscuro. Possibile? Sì, se si considera che il Movimento 5 Stelle - legato completamente alla non sede www.beppegrillo.it, unico luogo ufficiale del partito - riceve soldi attraverso finanziamenti volontari e attraverso la raccolta pubblicitaria del blog di Beppe Grillo. Ma in nessuno dei due casi c'è chiarezza.

Partiamo dalla raccolta fondi: a dicembre sul sito del Movimento 5 Stelle è partita la richiesta di donazioni volontarie per finanziare la campagna elettorale, raccolta che è ancora in pieno svolgimento. A oggi sono arrivati 570mila euro da 14.698 donatori, che quindi in media hanno dato al non-partito di Grillo poco meno di 40 euro a testa. Sul sito si spiega come ogni spesa sarà documentata, e il resto invece andrà ai terremotati dell'Emilia. Tutto ok, quindi? Più o meno: alla voce "spese sostenute" spicca uno "zero" tondo tondo. Che non vuol dire che tutto lo Tsunami Tour non sia costato nulla, ma solo che ancora non è stata data nessuna informazione su come sono stati spesi i soldi.

 

Continua qui

Auto: calo vendite Fiat a febbraio del 17,4 per cento, bene solo Panda, 500, Freemont e Jeep

Anche a febbraio prosegue il calo delle vendite di auto nell’Europa dei 27. Con 829 mila immatricolazioni il mercato perde il 10,2 per cento per cento rispetto a febbraio 2012. Nel primo bimestre dell’anno le registrazioni sono 1 milione 748 mila con un calo, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, del 9,3 per cento. Il Gruppo Fiat registra quasi 56 mila vetture per una quota del 6,8 per cento, in crescita di 0,2 punti percentuali rispetto a gennaio 2013 e di 0,8 punti percentuali rispetto a dicembre 2012. A pesare sul risultato del Gruppo è il risultato negativo del mercato italiano che in febbraio perde il 17,4 per cento delle vendite. Da segnalare che nel Regno Unito il marchio aumenta le vendite del 38 per cento. Ancora una volta Panda e 500 si confermano le vetture più vendute. Bene anche la Freemont, che con quasi il 6 per cento di quota si conferma tra le più vendute. Lancia/Chrysler a febbraio immatricola quasi 5.500 vetture e ottiene una quota dello 0,7 per cento. Jeep aumenta i volumi di vendita a febbraio in Germania (+10,1 per cento) e in Spagna (+15,7 per cento) dove aumenta anche la quota che passa allo 0,3 per cento dallo 0,2 per cento di un anno fa.

Continua qui

La "panchina a tassametro" in via Emilia

E' già diventata un fenomeno sul web 

 
Valentina Frezzato
E' già diventato un fenomeno del web. Soprattutto di Facebook, dove la foto di questa "panchina a tassametro" è stata postata sabato da un tortonese attento ai dettagli. Poi, si è scatenata l'ilarità degli altri cittadini di Tortona, che hanno cominciato a prendere in giro le "menti" che hanno compiuto il gesto: isolare una panchina all'interno di un parcheggio a pagamento.

Continua qui

Il mondo in un minuto - 19 marzo 2013

Le 10 foto top della giornata

Bagno di folla per Papa, lui saluta con gesto 'ok'


Arriva in piazza su una jeep scoperta e saluta i fedeli



ROMA - Bagno di folla per Papa Francesco, che saluta la folla di piazza San Pietro con il pollice alzato con l' inconfondibile segno di "ok".



Continua qui

Grillo ai senatori dissidenti "Caduti nella trappola, ma incoerenti"

Il leader del Movimento torna sulla scelta degli eletti in Senato che hanno votato Pietro Grasso. "Hanno disatteso il contratto, ma in buona fede". Dopo l'ammissione di Vacciano, altre 'confessioni' in Rete: "Pronti a conseguenze". Nei prossimi giorni una riunione per decidere su espulsioni

 

Continua qui

Cipro riporta la paura sui mercati. Borse in calo, spread a quota 325

Brusco risveglio per gli investitori dopo la decisione di "salvare" l'isola del Mediterraneo con un piano da 10 miliardi, basato su un prelievo forzoso sui depositi bancari del Paese da 5,8 miliardi. Tutte le Borse asiatiche arretrano, per il Giappone peggior calo da dieci mesi a -2,7%. L'euro passa sotto 1,3 nei confronti del dollaro, l'oro torna bene rifugio intorno a 1.600 dollari l'oncia.

 

Continua qui

lunedì 18 marzo 2013

Neve e gelo, il maltempo sferza l’Italia A1 chiusa 3 ore per uno smottamento

Imbiancate al Nord, acqua alta a Venezia, fiumi al livello di guardia in Toscana, scuola chiuse a Genova.
 
Dalle 17.30 sulla A1 Milano - Napoli è stato riaperto il tratto tra Pian del Voglio e Barberino in direzione Firenze, che era stato chiuso alle 14.40 circa a causa di uno smottamento avvenuto all’altezza del km 250 per le forti piogge. Alle 17.30 sul luogo dell’evento, il traffico scorre in deviazione sulla carreggiata nord e si registrano 5 Km di coda verso Firenze e 7 Km di coda verso Bologna. Inoltre si registrano 4 Km di coda tra Rioveggio e Pian del Voglio in direzione di Firenze per il precedente obbligo di uscita a Pian del Voglio ora rimosso. Sulla carreggiata interessata dall’evento sono in corso i lavori urgenti di ripristino. 

Continua qui

Il koala beve dal ciclista successo sul web

Un ciclista australiano si ferma a bordo strada. All’improvviso spunta un koala e lo sportivo vegano decide di regalargli la sua acqua. Ne nasce un siparietto che ha subito successo sul web con oltre 115mila visualizzazioni in due giorni.

Il video

I senatori M5S a Grillo: "Più fiducia". E uno si autodenuncia: "Pronto a lasciare"

Reazioni dei parlamentari grillini alla "scomunica" del leader per chi ha votato a Palazzo Madama per Grasso. Crimi su Facebook: "libertà di coscienza è nello spirito del nostro movimento". Vacciano su Facebook: "Ho votato Grasso". Ma la Lombardi: "Si dichiarino per poter giudicare". Grillo: "Franceschini e Finocchiaro indigeribili. D'Alema al Quirinale? No a sette anni di inciucio"  

Continua qui

 

Il partito autobus dei Cinque stelle

 

La scomunica di Grillo infiamma il suo blog: valanga di critiche e qualche voce di censura

 

 

sabato 16 marzo 2013

Parlamento, Boldrini presidente della Camera Napolitano: "Consultazioni dal 20 marzo"

Secondo e decisivo giorno di votazioni per le presidenze di Camera e Senato. Eletta la deputata del Sel indicata dai democratici per Montecitorio. Per Palazzo Madama la scelta va sull'ex procuratore antimafia Pietro Grasso. Lista Civica ha annunciato scheda bianca. Dal capo dello Stato auspicio di una rapida scelta, e a Monti: "Non lasci governo fino a nuovo insediamento". Ecco il nostro liveblogging della giornata.

 

ROMA - È Laura Boldrini la nuova presidente della Camera. È la terza donna a presiedere Montecitorio, dopo Nilde Iotti e Irene Pivetti. Il Pd aveva avanzato la candidatura dell'ex portavoce dell'Unhcr a Montecitorio, mentre per il Senato ha proposto Pietro Grasso, ex procuratore nazionale antimafia: "Abbiamo cercato corresponsione e condivisione con le altre forze politiche ma se tocca a noi scegliere, scegliamo". I nomi proposti dal Pd dividono il Movimento 5 Stelle: Crimi (capogruppo M5S al Senato) dice che il Movimento rimane fermo sui nomi di Roberto Fico a Montecitorio e Luis Orellana a Palazzo Madama, ma alcuni grillini sono pronti a votare Grasso al ballottaggio al Senato.

 

Fonte

"Nel cantiere di Voltaggio (Al) saranno stoccate 95 tonnellate di esplosivo"

Per i lavori del Terzo valico. ma la ditta contattata dice ai sindaci: "Probabilmente non lo useremo"

Giampiero Carbone
Una comunicazione sullo stoccaggio di 95 tonnellate di esplosivo nel cantiere del Terzo valico a Voltaggio ha fatto saltare sulla sedia gli amministratori comunali.

Il documento è stato inviato nei giorni scorsi dall’impresa Lauro di Borgosesia. Alla ditta il consorzio Cociv ha sub appaltato i lavori nel cantiere, in particolare il nuovo avvio dello scavo del foro pilota, interrotto dalla seconda metà degli anni Novanta poiché non regolare e inserito nel primo lotto del progetto esecutivo del Terzo valico, per il quale sono stati stanziati 500 milioni.

Continua qui

Chiusure record, la crisi cancella dieci negozi al giorno

Sos Confesercenti: a Torino l’inizio del 2013 è un disastro
 
Marina Cassi
Che vada male è evidente anche solo camminando per le strade della città affollate di serrande abbassate. Ma ora arrivano i dati della Confesercenti a sancire che il commercio torinese è in una brutta crisi: nei primi due mesi di quest’anno ogni giorno hanno chiuso dieci negozi e cinque pubblici esercizi. Una moria devastante figlia della crisi economica, della flessione dei consumi, della recessione. Sono stati 626 - di cui 306 nella sola Torino capoluogo - i negozi che hanno chiuso nei mesi di gennaio e febbraio. E solo 139 serrande si sono alzate per nuove aperture. 

Continua qui

Agrigento: bimbo ucciso e fratellini intossicati La procura: "Omicidio con cibo avvelenato"

Aperto un'indagine. Qualcuno la mattina dell'otto marzo aveva lasciato dietro la porta di casa una busta con dentro cioccolatini e vino avvelenati con un pesticida. Sebastian, 5 anni, ha perso la vita; Alexandro e Inonut dopo l'intossicazione sono stati dichiarati fuori pericolo.

 

Continua qui

L'ultimo duello fra Napolitano e Monti "Mi spiace, non puoi presiedere il Senato"

Il presidente della Repubblica frena l'elezione di Monti a numero 1 di Palazzo Madama. "Le sue dimissioni dal governo sarebbero un colpo per il Paese". Il premier pronto a nominare un vice
di FRANCESCO BEI e UMBERTO ROSSO

 

SI SONO infrante contro l'argine del Quirinale le ambizioni di Monti di diventare oggi il presidente del Senato. Niente da fare. Quello tra il capo del governo e Napolitano è un confronto teso, un botta e risposta che si prolunga per quasi un'ora. Il pomo della discordia sono le dimissioni di Monti da palazzo Chigi, necessarie per essere eletto come successore di Schifani.

 

Continua qui 

 

M5S, Mangili si dimette da senatrice. Il marito: "Risposta alle accuse di inciucio"

 

venerdì 15 marzo 2013

Processo Ruby, la giornalista Mediaset: "Silvio mi ha dato l'Audi e 800mila euro"

Silvia Trevaini, ex partecipante a Miss Muretto poi passata per Studio aperto e Tg5, ha raccontato di ricevere da Berlusconi anche 2mila 500 euro al mese, oltre ai 3mila dello stipendio pagato dall'azienda, perché penalizzata dai suoi rapporti con l'ex premier. In aula anche Aida Yespica: "Ruby mi chiese una foto con lei ad Arcore"

 

Continua qui

Usa, una corsa per la vita: padre e figlia sul podio

Iram Leon ha 32 anni. Americano, padre di una bambina di sei anni. Un tumore al cervello e uno speranza di vita di alcuni anni. Nei giorni scorsi l'uomo ha voluto regalare alla figlia Kiana un ricordo speciale. Quello del primo posto alla maratona di Gusher, a Beaumont in Texas. Per farlo ha spinto lungo tutto il tragitto della corsa il passeggino con a bordo la bambina e, arrivato tecnicamente primo al traguardo, ha ceduto alla piccola il primo posto, piazzandosi secondo

Le foto

Crolla mercato case: - 50% vendite dal 2006

Il dato dell'Osservatorio del mercato immobiliare dell'Agenzia delle Entrate. L’offerta di affitto cresce più di quella di vendita. Roma, Venezia, Firenze e Siena le città più care

Crolla il mercato delle case, sintomo importante di una crisi economica che morde ancora il Paese. Nel 2012 le abitazioni compravendute in Italia si sono infatti fermate a 444mila unità, il dato più basso dal 1985. E' quanto emerge dall'Osservatorio del mercato immobiliare dell'Agenzia delle Entrate. Rispetto ai picchi del 2006 si tratta di quasi un dimezzamento.Maggiori città in calo, salvo Verona - Le quotazioni medie delle abitazioni nelle 12 città più grandi per popolazione nel II semestre del 2012 segnano, rispetto al semestre precedente, tutte ribassi tranne Verona (+0,2%). Le flessioni maggiori, si riscontrano per Catania (-4,1%); Genova (-3,5%) e Palermo (-3,4%).

Continua qui

giovedì 14 marzo 2013

Fulmini sul Golfo del Tigullio: incantesimo a Portofino

Questi scatti che catturano la magia dei lampi nel golfo del Tigullio, davanti al promontorio di Portofino, sono stati realizzati da Marco Ferraro, un nostro lettore 24enne, studente genovese e appassionato di fotografia. "Le fotografie - ci scrive - fanno parte di un progetto, chiamato "Storm project", teso a riprendere le tempeste di fulmini che in questi anni, periodicamente, hanno lambito le coste genovesi".  

Le foto

''Donne che non tremano'', ricordando L'Aquila

Fotografia e giornalismo raccontano le storie di donne aquilane sopravvissute al sisma che ha distrutto la città. L'Aquila ospita così le immagini del progetto ''Donne che non tremano'', firmato dalla giornalista di Sky Tg24 Ilaria Iacoviello, inviata nel capoluogo nei giorni della tragedia,  e dal fotoreporter Gianpiero Corelli.  

Le foto

Jorge Mario Bergoglio. Nel nome dell'umiltà

Papa Francesco, all'anagrafe Jorge Mario Bergoglio, nasce a Buenos Aires il 17 dicembre 1936 all'interno di una famiglia le cui origini sono italiane, nello specifico piemontesi. Prima di entrare in seminario i suoi studi iniziali appartengono all'area scientifica chimica. E' nell'anno 1958 che entra a far parte come novizio della Compagnia di Gesù: con tale organizzazione trascorre un periodo in Cile, torna poi nella sua città natale dove perfeziona il suo percorso di studi e consegue la laurea in filosofia.
A partire dall'anno 1964 insegna letteratura e psicologia nei collegi di Santa Fe e Buenos Aires, per tre anni. Diventa sacerdote a 33 anni il giorno 13 dicembre 1969.
Seguono poi alcune altre esperienze di insegnamento, poi Jorge Mario Bergoglio ricopre la carica di rettore della facoltà di teologia e filosofia a San Miguel. Viene in seguito Provinciale dell'Argentina; nel 1986 si reca in Germania per il completamento del proprio dottorato di studi teologici. Torna quindi in patria, nella città di Córdoba, chiamato ad essere direttore spirituale e confessore della locale chiesa della Compagnia di Gesù.
Il futuro papa Francesco il giorno 20 maggio 1992 viene nominato vescovo ausiliare di Buenos Aires e titolare di Auca.

Continua qui 

“Carrierismo e vanità, peccati nella Chiesa”

mercoledì 13 marzo 2013

Conclave: eletto il nuovo Papa. E' l'argentino Jorge Mario Bergoglio

Arcivescovo di Buenos Aires, ha 76 anni, gesuita. Campane a distesa a San Pietro, la piazza gremita di gente è in festa. Il voto dei cardinali è arrivato al quinto scrutinio

 

Continua qui

martedì 12 marzo 2013

Caso Marò, la protesta dell'India con l'Italia. Il premier Singh: "Inaccettabile"

Il governo di Delhi studia le contromosse dopo l'annuncio della Farnesina che Latorre e Girone, accusati dell'uccisione di due pescatori locali scambiati per pirati, resteranno in patria e non si sottoporranno al giudizio delle autorità indiane.

 

Continua qui

Il mondo in un minuto - 11 marzo 2013

Le 10 foto top della giornata

lunedì 11 marzo 2013

Fukushima 2 anni dopo: il Giappone ricorda

 
Il Giappone alle 14.46 ora locale (le 6.46 in Italia) si è fermato per un minuto di silenzio in ricordo delle vittime del terremoto di magnitudo 9 e tsunami con onde oltre i 20 metri che devastarono due anni fa il nord-est dell'arcipelago, causando la crisi nucleare a Fukushima. Il bilancio ufficiale del disastro è di 15.880 morti e 2.694 dispersi. Ancora oggi più di 315 mila persone vivono in alloggi temporanei. Nella foto un bimbo prega sulla tomba dei suoi parenti nel cimitero di Minamisoma nella prefettura di Fukushima VIDEO (afp)

Fonte

Lavori gratis nell’appartamento indagato l’ex ministro Tremonti

Roma - L’ex ministro dell’Economia Giulio Tremonti, eletto al Senato alle ultime politiche nelle liste della Lega, è indagato a Roma per finanziamento illecito a un parlamentare insieme al suo ex consigliere politico Marco Milanese e all’imprenditore Angelo Proietti, titolare della società Edil Ars. L’accusa si riferisce a 250mila euro che Proietti avrebbe speso di tasca sua per ristrutturare l’appartamento in via Campo Marzio 24, nel pieno centro di Roma, dove l’ex ministro avrebbe vissuto per due anni e mezzo, dal 2009 a metà 2011, quando era al vertice di via XX settembre. Tremonti ha commentato: «Ho totale fiducia nella magistratura, che penso abbia dovuto agire nello sviluppo dell’attività istruttoria su Sogei. Sono pronto a fornire ogni chiarimento».

Continua qui

Idromassaggio ed infermiera privata

Ce lo avevano descritto furioso, isolato, iperteso, nel buio della sua stanzina, all'ospedale San Raffaele di Milano, tra brandina e brodini. Poi, questa agenzia Ansa.
BERLUSCONI: RICOVERATO IN APPARTAMENTO 200 MQ (ANSA) - MILANO, 10 MAR - Silvio Berlusconi, attualmente ricoverato all’ospedale San Raffaele di Milano per uveite, si trova nel settore D, in un appartamento di 200 metri quadri. L’appartamento è dotato di ogni comfort, e offre una sala riunioni con tavolo, sedie e telefono, cucina, stanza per una infermiera privata, cabina armadio e bagno dotato di doccia idromassaggio e vasca ovale, in una stanza sagomata intorno alla vasca. (ANSA)

Fonte

L’ira di Berlusconi: “Vogliono farmi fare la fine di Craxi”

Berlusconi, disposta una nuova visita fiscale

 

domenica 10 marzo 2013

Allarme bomba, evacuato l’Outlet

Genova - L’Outlet di Serravalle Scrivia (Al) è stato evacuato intorno alle 15. Dalle prime informazioni, sembra che si tratti di un allarme bomba, il mega centro dello shopping con le più note griffe che si trova a pochi chilometri dal casello dell’autostrada A7 Genova-Milano.

Poco dopo le 14 è arrivata una telefonata anonima al centralino. Una voce maschile ha detto: «Abbiamo messo degli ordigni nei vostri centri». Sono stati avvertiti i carabinieri ed è scattato il piano di emergenza interno.

Continua qui

sabato 9 marzo 2013

Esplode furgone al mercato. Tre morti a Reggio Emilia

L’incidente provocato dalle bombole del gas. Le vittime si trovavano dentro il mezzo adibito a rosticceria
 
Reggio Emilia
Tre donne sono morte e sei persone sono rimaste ferite e ustionate nell’esplosione di un furgone rosticceria ambulante avvenuto nella tarda mattina nel mercato ambulante di Guastalla (Reggio Emilia). Si tratta delle persone che al momento dello scoppio si trovavano all’interno del furgone che fungeva da stand per le vendite. Dalle prime notizie, pare che un incendio all’interno del furgone adibito a rosticceria ambulante abbia intaccato delle bombole di gas.

Continua qui

Germania, veleno per topi nell’insalata made in Italy

Le autorità lanciano l’allarme: distrutte 110 cassette contaminate vendute nel Reno-Meno. Ma
cinque mancano ancora all’appello
 
È allarme in Campania e Veneto dopo che le autorità tedesche hanno trovato una partita di insalata importata dall’Italia contaminata da veleno per topi. Le partite di lattuga romana - 110 cassette - sarebbero state importate da un grossista di frutta e verdura a Francoforte, Ozdemir Obst & Gemuse, e vendute nella regione del Reno-Meno.
105 sono già state distrutte, ma cinque mancano all’appello: una sarebbe già stata venduta in un mercato della cittadina di Offenbach, mentre altre quattro sono già state smerciate ai consumatori da venditori ambulanti. 

Continua qui

Summit con il ministero sui cinghiali radioattivi

E' in corso all'Istituto Zooprofilattico di Torino la videoconferenza sul caso degli animali della Valsesia contaminati da tracce di cesio. Il direttore Caramelli: "I cacciatori erano già stati avvertiti di non mangiare la carne". Secondo l'Arpa si tratterebbe di cesio rilasciato dall'esplosione di Cernobyl nel 1986, non sarebbe una contaminazione dovuta agli ex siti nucleari non lontani di Trino e Saluggia

di SARA STRIPPOLI

Continua qui

Fitch taglia il rating all'Italia. Pesa il caos post elettorale

L'agenzia di rating ha abbassato il giudizio sull'Italia a BBB+ da A- con outlook negativo. Il 'voto' riflette il "risultato inconcludente delle elezioni italiane". Fitch era l'unica a non aver ancora ridotto il giudizio sull'Italia. "L'Italia troverà la soluzione politica e proseguirà le riforme", è la risposta del Ministero dell'Economia

 

Continua qui

venerdì 8 marzo 2013

8 marzo, sorrisi e rabbia Le mimose non bastano

ai programmi di screening gratuito della salute alle iniziative a favore delle donne africane, dai progetti di sensibilizzazione contro violenza e femminicidio ai corsi di poesia: la giornata internazionale della donna è un'occasione per fare il punto sulla situazione femminile in Italia e nel mondo. Ecco alcune iniziative da nord a sud del Paese

di SARA FICOCELLI

Continua qui

Processo Ruby, Berlusconi va in ospedale Boccassini: escalation di certificati medici

L'ex premier al San Raffaele per l'uveite e i giudici sospendono l'udienza in attesa del responso da parte dell'oculista. Il pm parla di "escalation di certificati medici" per far slittare la requisitoria nel processo

 

Silvio Berlusconi finisce all'ospedale San Raffaele nel giorno dell'udienza per il processo ai giudici, il giorno dopo che i suoi avvocati avevano invocato il legittimo impedimento per motivi di salute, e il pm Ilda Boccassini ha chiesto ai giudici di respingere l'istanza di rinvio dell'udienza, ritenendo che i problemi di salute addotti "non sono un legittimo impedimento assoluto". Il pm ha parlato di "un'escalation di certificati medici" per far slittare la requisitoria. I giudici della quarta sezione penale del tribunale hanno sospeso l'udienza in attesa del responso della visita oculistica. E il pm Boccassini ha chiesto che il tribunale organizzi una turnazione di cancellieri fino a sera, per garantire lo svolgimento dell'udienza.

 

Continua qui

giovedì 7 marzo 2013

Torino, la storia della "bambina di pietra". Può solo sorridere, caso unico al mondo

La piccola, tre anni e mezzo, riesce a orientare gli occhi e a accennare il sorriso. La malattia non ha ancora un nome ed  è diagnosticata quando la bimba aveva sette mesi: provoca la calcificazione delle parti molli delle articolazioni. Appello dei genitori

 

E' soprannominata la "bambina di pietra" perché tranne gli occhi e un accenno di sorriso, è rigida come una statua. Una malattia rara, diagnosticata quando aveva sette mesi, provoca la calcificazione delle parti molli delle articolazioni. Non le è premesso alcun movimento, come fosse una bambola rigida.

Le immagini della bambina

La patologia che l'ha colpita non ha ancora un nome, pare sia unica al mondo. Si tratterebbe di un'anomalia genetica che calcifica tutto ciò che sta attorno alle articolazioni. Gli effetti, però, sono sotto gli occhi di tutti: le ossa perdono ogni funzione di supporto motorio rendendo gli arti rigidi e anche fragilissimi. La malattia è stata scoperta, infatti, dopo la frattura ad un polso provocata involontariamente dalla mamma mentre la massaggiava dopo un bagnetto. Da lì il calvario di visite, esami e la terribile verità.

 

Continua qui

Bnl-Unipol, un anno a Berlusconi per il nastro di Fassino e Consorte

Il testo della telefonata durante la scalata della banca fu pubblicato sul 'Giornale' quando era coperto dal segreto istruttorio. Due anni e 3 mesi a Paolo Berlusconi. Per l'ex segretario dei Ds 80mila euro di risarcimento. L'ex premier accusato di rivelazione di segreto d'ufficio. Entro l'estate arriverà comunque la prescrizione.

 

Silvio Berlusconi è stato condannato un anno di reclusione per la vicenda dell'intercettazione Fassino-Consorte - quella con la celebre frase "allora abbiamo una banca" - avvenuta nel 2005 durante la scalata a Bnl da parte di Unipol, pubblicata sul Giornale quando era ancora coperta dal segreto istruttorio. Due anni e tre mesi sono stati inflitti a Paolo Berlusconi. L'ex premier era chiamato a rispondere dell'accusa di rivelazione di segreto d'ufficio. Il fratello per concorso in rivelazione di segreto d'ufficio, invece, mentre è stato assolto dell'accusa di ricettazione e, come chiesto dall'accusa, dal reato di millantato credito. La vicenda giudiziaria verrà comunque sepolta dalla prescrizione: i termini sono previsti per metà settembre.

"Abbiamo la voce di Fassino su Unipol" "Così portammo il nastro ad Arcore" Paolo Berlusconi: "Voglio quella chiavetta" 

 

Continua qui

Conclave, Barbarin il cardinale in bicicletta


Un cardinale in bici: è l'arcivescovo di Lione Philippe Barbarin che sceglie questo insolito, almeno per i porporati, mezzo di locomozione per uscire dall'Aula del Sinodo dove si è conclusa la quarta Congregazione cardinalizia in preparazione del Conclave che eleggerà il nuovo Papa. Se l'intento del cardinale era quello di passare inosservato e rompere così l'assedio dei media, alla ricerca di indiscrezioni, il proposito si è rivelato inutile: Barbarin è stato infatti letteralmente preso d'assalto da giornalisti, fotografi e cameramen, forse nella speranza che alla disinvoltura nella scelta della bicicletta corrispondesse anche una parallela disinvoltura nel fornire qualche dettaglio in più sulle riflessioni avanzate dai colleghi cardinali nell'Aula del Sinodo nel corso della Congregazione. Ma anche questa seconda speranza, stavolta da parte degli operatori dell'informazione, si è rivelata vana.

Fonte

Monte Paschi, si uccide David Rossi. Era il capo della comunicazione

Il suo ufficio e il suo appartamento erano stati perquisiti un paio di settimane fa nell'ambito dell'inchiesta sul Monte ma non era indagato. Aveva 51 anni. Un biglietto per la moglie: "Ho fatto una cavolata"

 

Continua qui

mercoledì 6 marzo 2013

Uccide 2 impiegate Regione Umbria e si suicida, gridava: "Mi avete rovinato"

Le vittime sono Margherita Peccati e Daniela Crispolti. L'episodio avvenuto all'interno del palazzo del Broletto, nel centro della città. L'uomo, Andrea Zampi, un quarantenne, ha fatto fuoco negli uffici al quarto piano. Il sindaco Boccali: "Clima sociale insostenibile"

 

Continua qui

Entroterra savonese sepolto dalla neve

In alcune zone interne il manto nevoso ha superato il mezzometro...e continua a nevicare. 

 

Le correnti di Scirocco che stanno interessando il centro-sud con piogge e clima mite, sono le principali responsabili di cio che sta succedendo nell'entroterra savonese in queste ore.
Lo Scirocco, scorrendo sul mare, si arricchisce di vapore acqueo e umidità. Arrivato all'altezza del Mar Ligure subisce una brusca virata verso sinistra e si presenta come vento da nord-est freddo ( Tramontana Scura) sulla Liguria.
Il savonese risulta il settore più esposto a questo tipo di situazione...e gli accumuli nevosi lo dimostrano ampiamente.
75cm sono stati misurati da ieri al Monte Poggio, a oltre 800 metri di quota, nel comune di Urbe, alle spalle di Varazze.
Qui sta ancora nevicando copiosamente e fino alla serata la situazione non dovrebbe migliorare.

Continua qui

Webcam

 

Il Venezuela dopo la morte di Chavez: elezioni presidenziali entro 30 giorni

Il successore designato Maduro assumerà l'interim e sarà il candidato governativo alla guida del Paese. L'opposizione fa appello all'unità. "Il comandante condannato dai nemici". Washington: "Accuse assurde"

 

Continua qui

martedì 5 marzo 2013

'Compravendita' di voti alla Camera: indagati i parlamentari Razzi e Scilipoti

Il fascicolo aperto dalla procura della Repubblica di Roma con l'ipotesi di corruzione a carico dei due deputati passati dal gruppo Idv che era all'opposizione a quello dei Responsabili che sosteneva la maggioranza. Di Pietro presenta un altro esposto sul caso Caforio

 

Continua qui

La Caporetto dell’industria italiana

Dal 2008 ad oggi è come se fossero spariti in un sol colpo Fiat, Enel, Eni, Telecom e Benetton. 400mila posti di lavoro sono andati in fumo solo nel settore manifatturiero. E intere filiere sono a rischio, come auto, tessile, legno. Solo il 15% delle imprese è vitale: che possibilità ha questa parte di “tirare” la ripresa e guidare il cambiamento necessario?

Continua qui

Vasto incendio a Città della Scienza non si esclude l'ipotesi dolosa

Sul posto numerose squadre di vigili del fuoco, intervento difficoltoso per la portata del rogo. La struttura è stata distrutta. Nessuna persona coinvolta

di ANTONIO DI COSTANZO

Fiamme e terrore a Bagnoli, in quella che era l'ex area dell'Italsider. Un incendio di vaste proporzioni si è sviluppato in tarda serata nel complesso di Città della Scienza, il "polo tencologico" aperto a Napoli negli anni '90 dalla Fondazione Idis che comprende incubatori per imprese e un centro di divulgazione scientifica sul modello de La Villette a Parigi. Fortunamente nessuna persona è stata coinvolta, visto che di lunedì la struttura è chiusa. 

Continua qui

Processo Ruby, la parola tocca all'accusa: "Rete di prostituzione per le cene di Arcore"

Conclusa la fase istruttoria con la deposizione del pm dei minori che aveva affidato Karima a una comunità protetta, i giudici hanno dato la parola ai pm per la requisitoria che ricostruisce il sistema costruito per il piacere dell'ex premier parlando di prove univoche della sua colpevolezza. La replica di Berlusconi: "Mai pagato una donna"

 

Continua qui

lunedì 4 marzo 2013

Gaslini, tagliati anche i pasti

Genova - «Se tagliano anche sulla colazione, allora siamo proprio messi male. Già hanno ridotto i pasti, ora risparmiano anche le confezioni di fette biscottate e di marmellatine. Non so dove andremo a finire». Ivo Giambarrasi è la voce della Uil al Gaslini, parla di sensazioni preoccupanti, di segnalazioni che arrivano dai reparti e ha riassunto tutto in un volantino che è stato distribuito in ospedale.

Continua qui

Grillo: "In Parlamento circonvenzione elettore". Bersani: "Decida cosa fare o si va tutti a casa"

Il leader del Movimento 5 Stelle contro l'articolo 67 della Costituzione: "Parlamentari non vincolati, posson fare quello che vogliono senza rispondere a nessuno". Riunione dei neoeletti in hotel a Roma, domani attesi il capo politico e Casaleggio. Visita guidata a Montecitorio, "andiamo tutti, è la casa dei cittadini". Il segretario del Pd: "Non apro tavolini né scambio le sedie. E la prima parola tocca a noi"

 

Continua qui

domenica 3 marzo 2013

Portogallo: marea umana contro l'austerity

Organizzata da movimento 'Che la troika si fotta' nato su web

Una marea umana ha invaso le piazze delle principali città portoghesi per protestare contro la politica di austerità e per chiedere le dimissioni del governo di centro destra del premier Pedro Passos Coelho. Secondo gli organizzatori della protesta sono stati complessivamente un milione e mezzo i portoghesi che sono scesi in piazza in 34 città. A Lisbona, secondo le varie fonti, dai 200 ai 500 mila dimostranti si sono affollati nella centrale Praca do comerco ed hanno intonato lo slogan "E' ora che il governo se ne vada".

 Continua qui

sabato 2 marzo 2013

Lavoro, tre milioni di disoccupati

Roma - La disoccupazione a gennaio schizza all’11,7%, portando a 3 milioni il numero delle persone in cerca di un posto, come mai era accaduto almeno dal 1992, ovvero da 20 anni. La febbre sul mercato del lavoro sale così ancora, con forti perdite tra chi possiede un impiego: in dodici mesi l’Istat conta oltre 300 mila occupati in meno. A pagare il prezzo più alto sono sempre i giovani, tanto che ormai in Europa fa peggio dell’Italia solo la Spagna.

Continua qui