giovedì 21 agosto 2014

Ebola, guariti il medico e l'infermiera americani curati con il siero Zmapp

La notizia è stata data dall'organizzazione per cui Kent Brantly e Nancy Writebol lavoravano in Liberia. Poi la conferma dell'ospedale di Atlanta, dove erano ricoverati: "Completamente sani". Il Sud Africa chiude le frontiere ai viaggiatori da Guinea, Liberia e Sierra Leone. Emergency: a Freetown funzionano solo nostri ospedali

ROMA -  Il medico americano Kent Brantly e l'infermiera Nancy Writebol, contagiati ai primi di agosto dal virus dell'ebola in Liberia, sono completamente guariti - ed entrambi dimessi dall'ospedale di Atlanta dove erano ricoverati - dopo essere stati curati per primi con il siero sperimentale Zmapp


Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento