lunedì 25 agosto 2014

Fungo killer colpisce il basilico. A rischio il pesto ligure

I coltivatori liguri sono in allarme perché le coltivazioni di basilico sono state aggredite da un 'fungo killer'

Allarme per la tavola degli italiani: a rischio uno dei nostri prodotti tipici più famosi: il pesto. La Regione Liguria e' pronta a sostenere la richiesta presentata dai coltivatori liguri al ministero della Salute per l'utilizzo dei fitofarmaci in grado di salvaguardare le coltivazioni di basilico aggredite da un 'fungo killer'. Lo dice l'assessore regionale all'Agricoltura, Giovanni Barbagallo, alle prese insieme ai tecnici del dipartimento con il problema della peronospora, un fungo di origine africana che sta mettendo in pericolo le coltivazioni di basilico e la produzione del pesto ligure.

"Si tratta di un problema serio - spiega Barbagallo - di cui ci stiamo occupando. La Regione e' al fianco dei coltivatori di basilico affinche' il ministero si impegni nell'approvazione tempestiva di una gamma di fitofarmaci in grado di debellare il fungo che da quasi 10 anni e' presente nelle nostre coltivazioni e che ora tende a essere residente ai pochi fitofarmaci gia' approvati negli anni scorsi". Nella battaglia contro il fungo, accanto alla Regione Liguria ci sono anche l'Emilia Romagna, il Veneto, la Campania, il Lazio e altre regioni del sud Italia che coltivano basilico in pieno campo, destinato cioe' all'industria.

 

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento