giovedì 21 agosto 2014

I Tornado sparirono dai radar. “Lo scontro fuori dall’area autorizzata all’esercitazione”

I misteri dell’incidente e l’ipotesi dell’errore di un pilota “Nessun superstite”. Trovati i primi due corpi carbonizzati

ASCOLI PICENO . Quello che è sicuro è che i quattro ufficiali sono morti. E che pochi istanti prima di schiantarsi erano scomparsi dai radar. E la causa di tutto potrebbe essere un errore umano. Il resto è un enorme punto interrogativo. Sulla dinamica, sulla ricostruzione, sulla tragedia. Un mistero dopo l’altro. Come quello del radar che, a un certo punto, perde il segnale dei due tornado, proprio poco prima dello schianto nei cieli intorno ad Ascoli. Dubbi che per il momento resteranno tali: le inchieste hanno bisogno dei loro tempi e, soprattutto, delle scatole nere che ancora non sono state trovate. Due corpi mancano ancora all’appello. Altri due — o meglio: parti di essi — sono stati trovati ma, in quelle condizioni, non è possibile capire di chi siano. Ci vorrà l’esame del Dna per sapere se quei resti appartengono all’appassionato di Top Gun, Alessandro Dotto, al navigatore musicista Giuseppe Palminteri, o al papà di un bambino di un anno, Paolo Piero Franzese. Di certo non sono stati trovati i resti di Mariangela Valentini, una bella ragazza con gli occhi azzurri e la passione per gli aeroplani. Al momento tutto quello che rimane di lei è il casco con il suo cognome.

Continua qui 

Nessun commento:

Posta un commento