giovedì 18 settembre 2014

Aggredita la sorella di Bossetti. Presa a calci e pugni nel garage

Tre sconosciuti l'hanno assalita, stesa a terra con calci e pugni, la donna è in gravi condizioni

Pestata nel garage di casa. E' qunto è accaduto a Laura Letizia Bossetti, la sorella gemella del presunto assassino di Yara Gambirasio: la donna è stata aggredita e malmenata nel garage di casa dei genitori, a Terno d'Isola. Tre sconosciuti l'hanno assalita, stesa a terra con calci e pugni, la donna è svenuta.
Letizia Bossetti è stata medicata in ospedale e non è in condizioni gravi. Il legale di famiglia, l'avvocato Benedetto Bonomo, parla di situazione di "grande tensione": non si tratta infatti del primo eposiodio di violenza. Laura Letizia era stata già aggredita mentre saliva in auto alcuni giorni fa e le era stata fatta pervenire una pagina di giornale sull'omicidio della tredicenne di Brembate.

Continua qui

 

Nessun commento:

Posta un commento