giovedì 11 settembre 2014

Allarme Bce: la ripresa ha perso slancio, in Italia congiuntura peggio del previsto

«Nel terzo trimestre la crescita dell'Eurozona, secondo gli indicatori disponibili fino ad agosto, perderà slancio e l'espansione proseguirà a un ritmo modesto»: lo scrive la Bce nel bollettino mensile, aggiungendo che sulla ripresa continuerà a pesare, fra l'altro, «un elevato tasso di disoccupazione».

Bce: se necessario, unanimi su nuove misure straordinarie. «Nel caso di un periodo troppo prolungato di bassa inflazione - si legge nel bollettino - il consiglio direttivo della Bce è unanime per quanto riguarda l'utilizzo entro il proprio mandato di ulteriori strumenti non convenzionali per affrontare i rischi».


«Nell'Eurozona restano rischi al ribasso». «I rischi per le prospettive economiche dell'Eurozona continuano a essere orientati al ribasso». La Bce specifica che il rallentamento della crescita potrebbe frenare gli investimenti privati e che rischi geopolitici più accentuati potrebbero avere un ulteriore impatto negativo sulla fiducia di imprese e famiglie.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento