lunedì 1 settembre 2014

Allarme maltempo, vigile del fuoco muore travolto da una frana.

Alexander Mayr è morto travolto da una frana mentre stava cercando di soccorrere un'auto con all'interno delle persone

Tragedia nella tarda serata di ieri in Alto Adige a seguito del maltempo. Il comandante dei vigili del fuoco volontari di Campodazzo, Alexander Mayr di 39 anni, è morto travolto da una frana mentre stava svolgendo il suo lavoro in condizioni d'emergenza perché un precedente smottamento pareva avesse travolto un'auto con all'interno delle persone. Sposato e padre di tre figli, l'uomo era molto conosciuto nel piccolo paesino della Val d'Isarco a nord di Bolzano che giace sotto il lungo viadotto dell'autostrada A22. Il comandante Mayr si era recato a Campodazzo dopo la segnalazione che una frana di media entita' si era abbattuta sulla statale 12 del Brennero rendendola impraticabile.

Il vigile del fuoco stava effettuando il sopralluogo. Lo smottamento si è verificato a seguito dell'ingente quantità di acqua caduta nel corso di un violento temporale. Mayr era salito sopra la frana per cercare di escludere che sotto vi fosse un'auto con persone a bordo. Improvvisamente una seconda frana di fango e detriti e' caduta in quello stesso punto sommergendo il vigile del fuoco. I suoi colleghi che hanno assistito alla tragedia credevano fosse stato trascinato nel vicino fiume Isarco ma successivamente hanno scoperto che si trovava sotto la massa di fango e massi. Quando lo hanno estratto dal fango era ancora vivo ma è deceduto poco dopo a seguito delle gravi lesioni interne riportate. La statale tra Prato Isarco e Campodazzo e' interrotta. Deviazione attraverso l'autostrada A22 del Brennero.

Continua qui(video)

 

Nessun commento:

Posta un commento