martedì 30 settembre 2014

Domnica vuota il sacco: "Un elicottero aspettava me e Schettino"

Ma con queste dichiarazioni la moldava rischia una denuncia per falsa testimonianza


Rivelazione choc di Domnica Cemortan, la giovane moldava che era in plancia di comando la notte del naufragio della Concordia. Nel numero di Oggi in edicola Domnica spiega che: "Quella notte, mentre migliaia di persone si accalcavano ai ponti più bassi della nave per saltare sulle scialuppe di salvataggio, lei, Francesco Schettino e il maitre Ciro Onorato salirono sul ponte 11. Anche se Schettino sostiene di esserci andato per controllare la dritta della nave io dico che eravamo lì ad aspettare un elicottero che portasse via tutti e tre. O forse solo qualcuno di noi".

Continua qui 

La verità di Domnica: "L'elicottero portò via qualcosa dalla Concordia"

 

Domnica attacca ancora Schettino: «Non ha detto tutta la verità»

 

 

Nessun commento:

Posta un commento