giovedì 25 settembre 2014

Equitalia, cartella "pazza" da quasi mezzo milione di euro a un pizzaiolo

Secondo l'agenzia di riscossione sarebbero i soldi di un credito vantato nei confronti di un’attività che il giovane avrebbe acquistato

Cartella Equitalia di Parma di oltre 426mila euro a un pizzaiolo part-time che lavora con la madre a Roncade, in provincia di Treviso. Il giovane Domenico di Martino è sotto shock. La madre, Catia Biasetto -  come riporta il Tgcom24 - , ha denunciato al Gazzettino l'accaduto. "Inizialmente pensavamo si trattassero di tasse sui rifiuti di 426 euro, poi abbiamo letto meglio".
La missiva arriva da Parma. Secondo l'agenzia di riscossione sarebbero i soldi di un credito vantato nei confronti di un’attività che il giovane avrebbe acquistato. "Li denuncio, è inammissibile, una roba da infarto", ha affermato la Biasetto.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento