venerdì 3 ottobre 2014

A Dallas è caccia ai contagiati: “Potrebbero essere più di cento”

Anche bambini delle elementari a contatto con il liberiano ricoverato in Texas

Evitare il panico. È una parola, ora che Dallas sa quante persone sono entrate in contatto con Thomas Eric Duncan: almeno cento, forse di più. Compresi i bambini di quattro o cinque scuole che adesso sono sotto controllo, aspettando e sperando di non essere trascinati nell’incubo lontano, e ora vicinissimo, dell’Ebola. E la psicosi non si ferma qui: anche ad Honolulu, alle Hawaii, c’era una persona in isolamento che poteva essere malata, più casi sospetti nello Utah e New York.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento