mercoledì 29 ottobre 2014

Imprese edili piemontesi: nessuna ripresa per il 2014, anzi

Ancora brutte notizie per l'edilizia piemontese. Il 93,8% delle imprese della Regione prevede infatti una riduzione del fatturato o non segnala variazioni, mentre solo per il 6,2% ci sarà un aumento. Poco meno della metà delle imprese saranno costrette a lasciare a casa dei lavoratori, il 43,7%. I dati sono stati segnalati dall'indagine di Ance Piemonte sul secondo semestre del 2014.

Nessuna ripresa quindi per l'anno in corso visto che "per l’edilizia piemontese la situazione continua ad essere ancora molto critica – ha dichiarato il Presidente di Ance Piemonte Giuseppe Provvisiero commentando i dati diffusi dal Centro Studi dell’Ance Piemonte per il semestre di previsione luglio–dicembre 2014".


Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento