lunedì 20 ottobre 2014

Nigeriano travolge 7 ciclisti e ne uccide uno “Non ricordo nulla”

Incidente a Ladispoli, morto ciclista investito da pirata della strada

Non si è fermato la prima volta. Ha deciso di scappare anche la seconda, dopo aver ucciso Emilio Pulcinella, ciclista amatoriale di sessantadue anni. Poi la sua corsa si è fermata contro la recinzione di un’aiuola sulla statale Aurelia.
Follia a Ladispoli, cittadina sul litorale laziale a nord di Roma, dove sabato mattina un uomo di quarantotto anni alla guida della sua Lancia Y ha investito un gruppo di sei ciclisti, ferendone quattro. Nella fuga, circa un chilometro dopo il primo schianto, ha travolto un altro ciclista, uccidendolo. Quindi, ha cercato ancora una volta di scappare ma è finito fuori strada ed è stato arrestato dalla polizia stradale.
Il ciclista sessantaduenne è morto poco dopo l’arrivo in ospedale. Il pirata, di nazionalità nigeriana, interrogato dagli agenti, ha detto di “non ricordare nulla”.

Fonte

Nessun commento:

Posta un commento