venerdì 3 ottobre 2014

Strage di Lampedusa, un anno dopo: «L’Italia fa molto, l’Europa troppo poco»

Celebrazione tra le polemiche: i soccorritori di un anno fa rifiutano di partecipare

Agrigento - Anche Martin Schulz, presidente del Parlamento europeo, oggi è a Lampedusa per la commemorazione del primo anniversario della strage che il 3 ottobre 2013 vide morire in mare 366 migranti a poche miglia del porto dell’isola.
Arrivato ieri sera, Schulz ha ammesso che «l’Italia fa, e fa molto, mentre l’Europa fa poco», sottolineando le «forti opposizioni politiche che ci sono in Europa» a un maggiore coinvolgimento degli Stati membri nell’affrontare il problema dell’immigrazione e annunciando che la futura missione europea che partirà a novembre, conosciuta come Frontex Plus, si chiamerà Triton, già «non è sufficiente» a risolvere il problema.

Continua qui


A Lampedusa l’anniversario della strage di migranti. Shulz: «L’Europa fa troppo poco»

 


 

Nessun commento:

Posta un commento