martedì 11 novembre 2014

Elena Ceste, è svolta: “Qualcuno ha nascosto il corpo nel canale”

Asti, ai genitori disse che il suo matrimonio era in crisi

Asti
Svolta nell’inchiesta sulla morte di Elena Ceste. Se finora era solo una supposizione logica suffragata da una serie di indizi, ora è certo: il corpo è stato depositato e nascosto, con un tentativo frettoloso di occultamento, utilizzando rami, arbusti e – forse – anche cercando di coprirlo con fango e zolle che, almeno per quanto riguarda una parte dell’addome, ne hanno impedito la totale distruzione o scheletrizzazione. La certezza è arrivata dopo una serie di test sulla posizione del corpo (trovato rannicchiato) che hanno escluso altre ipotesi. La posizione del cranio, innaturale rispetto al corpo, si spiega con l’azione di un animale selvatico o degli eventi naturali degli ultimi mesi. Quindi è certo che Elena Cesta sia deceduta in un altro luogo, anche se non si può ancora dire con sicurezza come sia morta. 

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento