martedì 4 novembre 2014

Forte maltempo al nord-ovest: nel mirino soprattutto Ponente ligure ed alto Piemonte

L'attiva perturbazione sta cominciando ad abbordare il territorio, recando fenomeni prefrontali sul nord-ovest e all'estremo sud. Una forte sciroccata è attesa sul Tirreno, fenomeni molto intensi tra Piemonte, Liguria e Lombardia, fascia prealpina del Triveneto per effetto stau e da stasera temporali su Toscana, Lazio ed ancora all'estremo sud. Mercoledì transito del fronte con diffuso maltempo al centro-nord, da giovedì a sabato depressione in azione al centro-sud. 

 

 
RISCHIO FORTI PIOGGE: risultano confermati gli allarmanti quantitativi di pioggia che dovrebbero cadere tra le 12 di oggi e la prima mattinata di mercoledì sulla Liguria, specie di Ponente e su alto Piemonte e nord Lombardia. Altri fenomeni intensi, favoriti dall'impatto dell'aria umida contro i rilievi, si verificheranno su tutta la fascia prealpina e pedemonta del Veneto e del Friuli Venezia Giulia.

TEMPORALI: colpiranno da stasera anche le coste della Toscana e del Lazio, mentre si rinnoverà la tendenza temporalesca anche su Sicilia meridionale, orientale e Calabria jonica.

SITUAZIONE: un'intensa perturbazione viene rallentata nel suo movimento verso levante dalla presenza di una zona di alta pressione sull'est europeo; si stanno pertanto attivando furiose correnti di Scirocco sui mari di Ponente, che finiranno per esaltare la fenomenologia sul Ponente ligure e a ridosso di tutti i rilievi del settentrione.

EVOLUZIONE: nel corso di mercoledì la perturbazione sfonderà finalmente su gran parte del territorio, risultando più attiva al nord e sulle regioni centrali tirreniche, dove si prevedono temporali anche forti, mentre le precipitazioni più abbondanti trasleranno dal nord-ovest al nord-est, qualche rovescio o temporale riuscirà comunque a coinvolgere anche le regioni del medio Adriatico, specie all'interno e la Campania.

DEPRESSIONE: giovedì una depressione si scaverà all'estremo sud, determinando un nuovo peggioramento, che coinvolgerà anche il centro e che persisterà sino a sabato. Forti temporali potranno colpire le estreme regioni meridionali, specie Calabria e Sicilia. Graduale miglioramento al settentrione.

DOMENICA: tornerà il sole su molte regioni, specie al nord-ovest, solo residui fenomeni al sud, ma attenzione....

Continua qui

Provincia di Alessandria: atteso un peggioramento delle precipitazioni nelle prossime ore

Panoramica del radar con fulmini

Genova, vento a 100 all'ora e mareggiata. Allerta 2 nel ponente e nel levante


Ultime ore...

NEVE: fortunatamente cade a quote anche più basse del previsto sulle Alpi occidentali, qui siamo a Chiappera, a soli 1600m nel Cuneese, che resta per fortuna uno dei "freezer" italiani. Questa neve bassa scongiura un accumulo idrico pericoloso nelle valli: http://meteolive.leonardo.it/webcam/displayWebcam/799/Chiappera

Primi riscontri pluviometrici dal nord-ovest: Garessio Colle San Bernardo (CN) 118mm, Carrega (AL) 86mm; Calizzano (SV) 83mm, Millesimo (SV) 67mm, Cosseria (SV) 60mm.

ASTI: un forte temporale ha colpito stamane la città con un accumulo di circa 30mm in meno di 30 minuti, un valore notevole per il periodo.

Continua qui
Provincia di Alessandria: atteso un peggioramento delle precipitazioni nelle prossime ore - See more at: http://www.radiogold.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=68577:peggiorano-le-condizioni-meteo-scuole-chiuse-in-18-comuni-della-provincia&Itemid=148#sthash.NXNxqNpo.dpuf

Nessun commento:

Posta un commento