giovedì 27 novembre 2014

Lodi, terrore sulla A1: tir a fuoco, fallito l'assalto da 5 milioni al portavalori

Il colpo alle 6.40: il furgone della ditta Battistolli è riuscito a fuggire. Il commando ha sparato usando anche armi pesanti e ha disseminato il selciato di chiodi. Autostrada in tilt e code chilometriche


MILANO - Un commando composto almeno da una quindicina di uomini armati di fucili e mitra, probabilmente italiani, ha cercato di assaltare alle 6.40 un furgone portavalori provocando il caos sulla A1 a pochi chilometri da Lodi. Nessuno è rimasto ferito. Ed è un miracolo, visto che c'è stata una sparatoria. Non solo colpi di armi pesanti, ma anche camion incendiati e messi di traverso per sbarrare il passo al portavalori e chiodi a quattro punte gettati sul selciato per distruggergli le ruote. Nel mirino uno dei blindati del gruppo Battistolli, che però è riuscito a evitare blocchi, chiodi e spari e a portare a destinazione i 5 milioni di euro che trasportava. Fino alle prime ore del pomeriggio la situazione è rimasta critica: code chilometriche hanno bloccato per ore camionisti e automobilisti.

Continua qui 

Rapina a un portavalori sulla statale per Chivasso

 

 

Nessun commento:

Posta un commento