mercoledì 26 novembre 2014

Precari scuola, la Corte europea: “Assunti dopo 3 anni di supplenze”

Precari scuola, la Corte europea: “Assunti dopo 3 anni di supplenze”
 

Storica sentenza della Corte europea dopo anni di battaglie: "No a rinnovo sistematico di contratti a tempo determinato". Il governo ha già previsto la stabilizzazione di 150mila insegnanti, ma ora potrebbero salire a 250mila

È un giorno importante per i precari della scuola italiana: la Corte europea dà ragione al ricorso contro il rinnovo sistematico dei contratti a tempo determinato, e stabilisce che dopo tre supplenze annuali un docente (o un ausiliare tecnico amministrativo) dev’essere assunto. Ma la sentenza, per quanto storica, non coglie del tutto impreparato il governo: la stabilizzazione di 150mila docenti era già prevista nel piano “La buona scuola”. Anche se il parere della Corte potrebbe aprire ulteriori fronti di rivendicazione.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento