sabato 20 dicembre 2014

Cec-Pac addio, l'Agid fa sparire l'invenzione di Brunetta. Flop da 19 milioni di euro

L'annuncio oggi dell'Agenzia per l'Italia Digitale. Dal 18 dicembre non saranno più attivate Cec-Pac. Da marzo 2015 gli utenti potranno avere una Pec gratuita per i rapporti con la pubblica amministrazione
 

L'AGENZIA per l'Italia digitale chiude la Cec-Pac, la speciale posta certificata che l'allora ministro Renato Brunetta aveva ideato per i rapporti tra cittadino e la pubblica amministrazione. E la chiude perché la Cec-Pac si è rivelata un flop: un mostro burocratico che ci costava 19 milioni di euro e veniva utilizzata da poche persone- nonostante gli annunci trionfali di Brunetta. "Con questa decisione, l'Agid inaugura una fase nuova: la chiusura di tutti quei progetti digitali che non funzionano e che causano solo uno spreco di fondi pubblici. È una novità rispetto alle solite storture burocratiche italiane", commenta a Repubblica.it Ernesto Belisario, avvocato membro del tavolo permanente per l'innovazione e l'agenda digitale presso Palazzo Chigi. 

Continua qui 

Nessun commento:

Posta un commento