lunedì 8 dicembre 2014

Loris, spunta l'ombra di un secondo uomo. La zia del bimbo su Fb: "Costituitevi"

Secondo gli inquirenti il piccolo potrebbe essere stato legato con le fascette da una persona e strangolato da un'altra

SANTA CROCE CAMERINA - Tutto adesso sembra ruotare attorno alle fascette. Quella che ha strangolato il piccolo Loris e quelle che gli stringevano i polsi. Troppe, forse, per essere state usate da una persona sola. Ed ecco che sulla scena del delitto entra l'ipotesi, in queste ore al vaglio degli inquirenti, che ad uccidere il bambino possano essere stati anche in due. Un'ipotesi sostenuta anche dagli esiti dell'esame autoptico che in questi giorni ha evidenziato tutta una serie di ferite e lesioni sul corpo di Loris. L'ombra di un secondo uomo, dunque. Ma chi? E che rapporto potrebbe avere con le tante bugie di Veronica? Interrogativi ai quali gli inquirenti, che stanno passando al vaglio anche i tabulati telefonici della mamma di Loris, stanno cercando di dare una risposta.

Continua qui 

Nessun commento:

Posta un commento