martedì 30 dicembre 2014

Milano, il 22enne sfregiato con l'acido da un operatore di Borsa e una bocconiana: arrestati

La vittima dell'aggressione è al Niguarda con una prognosi di 60 giorni. In manette un 30enne tedesco e una 22enne che in passato avrebbe tentato di evirare un uomo durante un rapporto sessuale

Lui operatore di Borsa, lei studentessa della Bocconi, È il profilo dei due giovani arrestati per avere sfregiato con l'acido il 22enne P.B. in via Giulio Carcano a Milano. Il giudice Lorella Trovato, del tribunale di Milano, ha convalidato per entrambi l'arresto in carcere. La ragazza è accusata di avere materialmente gettato il liquido. Il giovane di avere successivamente tentato di colpire con un martello la vittima, ricoverato per ustioni con una prognosi di 60 giorni.

Continua qui 

Nessun commento:

Posta un commento