lunedì 1 dicembre 2014

Pil, consumi terzo trimestre fermi Crollano gli investimenti

Dati Istat confermano una contrazione dello 0,1%. Consumatori: "In tre anni a picco consumi famiglie"

Consumi fermi e crollo degli investimenti. E' il quadro che emerge dai dati Istat relativi al terzo trimestre 2014.

I DATI - Nel terzo trimestre 2014 i consumi finali nazionali hanno registrato una crescita nulla rispetto al secondo trimestre (nel dettaglio +0,1% la spesa delle famiglie residenti, -0,3% la spesa della PA), mentre gli investimenti sono scesi dell'1%. Le importazioni, si legge nelle statistiche Istat, sono diminuite dello 0,3% e le esportazioni sono aumentate dello 0,2%. La domanda nazionale al netto delle scorte ha sottratto 0,2 punti percentuali alla crescita del Pil: +0,1 punti i consumi delle famiglie e delle Istituzioni Sociali Private (ISP), -0,1 la spesa della Pubblica Amministrazione (PA) e -0,2 gli investimenti fissi lordi. Anche la variazione delle scorte ha contribuito negativamente alla variazione del Pil (-0,1 punti percentuali), mentre il contributo della domanda estera netta è stato positivo per 0,1 punti percentuali.

Continua qui

 

Nessun commento:

Posta un commento