venerdì 30 gennaio 2015

Fugge con figlio per unirsi all'Isis

La donna è di nazionalità albanese, marito fa denuncia ai Cc

Una donna di nazionalità albanese domiciliata in provincia di Lecco, sarebbe fuggita in Siria portando con sé un figlio per unirsi ai terroristi dell'Isis. La donna avrebbe lasciato il marito con le due figlie più grandi, fuggendo con il piccolo verso la Siria. Il marito, anche lui di nazionalità albanese, ha denunciato la vicenda ai carabinieri del comando provinciale di Lecco, che per il momento mantengono il più stretto riserbo sugli sviluppi del caso.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento