domenica 4 gennaio 2015

Nel 2014 il mal d’amianto diagnosticato in 54 casi: sempre più alessandrini uccisi dal mesotelioma

Leggero incremento rispetto all’anno precedente e secondo i medici l’età dei pazienti si sta abbassando: ora la fascia più colpita è tra i 45 e i 60 anni

Casale(AL)
 
Nel 2014, 54 nuovi casi di mesotelioma, tra Casale e circondario. Sono quelli diagnosticati nel reparto di Pneumologia diretto da Ezio Piccolini. Che, poi, sono pressoché la totalità dei casi in Monferrato. Nel 2013, erano stati 50. Nel 2012, furono 52. Leggero incremento, dunque, verso il picco pronosticato da tempo tra il 2020-2025? Oppure si tratta comunque di una stabilità attestata intorno a una cinquantina di nuove diagnosi all’anno? I numeri si possono tirare da una parte all’altra per fare le statistiche, ma la tragedia è che ognuno dei 54 (o 50) è una storia di vita che si inceppa, costretta, dopo qualche sintomo «banale», a cambiare forzosamente registro. 

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento