mercoledì 7 gennaio 2015

Parigi: massacro nella redazione di un giornale satirico, 12 morti.

Il Charlie Hebdò è più volte finito nel mirino degli integralisti per aver irriso la figura di Maometto

E' di almeno 12 morti e di dieci feriti, di cui 5 gravissimi, il primo bilancio di un attacco alla sede del settimanale satirico Charlie Hebdo' sul boulevard Richard-Lenoir, in pieno centro di Parigi. Il giornale era più volte volte finito nel mirino degli integralisti islamici per aver irriso la figura del Profeta Maometto. I killer urlano: "Vendicheremo il profeta" .

ASSALTO ARMATO IN REDAZIONE, E' UN MASSACRO: FOTO
L'ULTIMA VIGNETTA PRIMA DELL'ATTACCO

 
Due uomini incappucciati e vestiti di nero sono entrati nella redazione e hanno cominciato a sparare con kalashnikov. Secondo le Figaro, e' stato ferito anche un poliziotto giunto sul posto. Un quotidiano francese 20Minutes e' riuscito a contattare per telefono un dipendente del quotidiano il quale gli ha detto che "e' un vero massacro, ci sono dei morti". Poi la linea e' caduta.

Continua qui 

Il video choc Parigi, i killer gridano “Allah è grande”, poi gli spari


Charlie Hebdo, le vignette sulla strage

 

 

 

 

Nessun commento:

Posta un commento