martedì 10 febbraio 2015

A 94 anni si sveglia dal coma: cinese ora parla solo inglese

Si risveglia dal coma dopo due settimane e non parla più cinese. È successo a Changsha, in Cina, ad un’ex insegnante di inglese 94enne che non aveva praticato la lingua straniera per oltre 30 anni. Secondo quanto hanno riferito i medici la donna avrebbe perso la capacità di parlare o capire il cinese al risveglio nel letto d’ospedale. Liu Jieyu, questo il suo nome, parlando lentamente ma in perfetto inglese, ha chiesto: “Dove sono? Cosa mi è successo?”. Uno dei medici curanti, il Dr Tao Hou, ha detto: “Non riesco a ricordare un caso come questo, ma con un’adeguata riabilitazione e un periodo di riposo dovrebbe recuperare la capacità di parlare cinese”. “Partiamo dal presupposto che la zona che ha a che fare con la sua capacità di parlare la sua lingua madre è stata danneggiata - continua il dottore - ma potrebbero esserci dei miglioramenti.”Liu aveva subito un ictus, due settimane fa.

Fonte

Nessun commento:

Posta un commento