mercoledì 11 febbraio 2015

La mappa del Fisco: ecco chi sono i più tartassati d'Italia

Il sistema tributario pesa di più nelle regioni dove la concentrazione della ricchezza è maggiore

L’Ufficio studi della CGIA di Mestre ha messo a confronto il gettito fiscale versato dai lavoratori dipendenti, dagli autonomi, dai pensionati e dalle imprese di tutte le regioni d’Italia. Ne esce un quadro che indica una corrispondenza tendenzialmente lineare tra il gettito fiscale, il livello di reddito e, in linea di massima, anche la qualità/quantità dei servizi offerti in un determinato territorio. Vediamo nel dettaglio in quali regioni si paga di più e la distribuzione del gettito tra i vari livelli di governo.

TASSE: SVETTA LA LOMBARDIA

A svettare in questa particolare classifica è la Lombardia: ogni residente di questa regione corrisponde all'Erario e ai vari livelli di governo locali mediamente 11.386 euro. Seguono i residenti del Lazio, con 10.763 euro e quelli emiliano-romagnoli, con 10.490 euro. Appena fuori dal podio troviamo i residenti nel Trentino Alto Adige, con 10.333 euro pro capite e quelli della Liguria, con 10.324 euro pro capite. Chiudono la classifica i campani, con 6.041 euro pro capite, i calabresi, con 5.918 euro pro capite e, infine, i siciliani, con 5.598 euro pro capite

Continua qui 

 

Allarme pensioni: potranno calare fino al 47%

 

 

Nessun commento:

Posta un commento