domenica 8 febbraio 2015

Anonymous oscura gli account di presunti jihadisti dell'Isis

All'indomani dell'attentato contro la sede di Charlie Hebdo gli hacker avevano affermato: "Spegneremo la galassia dei loro siti"

Anonymous ha oscurato centinaia di account Twitter e Facebook di presunti appartenenti all'Isis e pubblicato indirizzi ip e web della galassia jihadista. "Sarete trattati come un virus, e noi siamo la cura", recita un video pubblicato due giorni fa. La campagna per "spegnere" la galassia jihadista sul web è partita dopo la strage di Charlie Hebdo.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento