sabato 21 febbraio 2015

Paoli si dimette da presidente Siae

La scelta dopo che la Procura lo indaga per evasione. Beppe Grillo gli telefona: "Ti chiedo scusa se il M5S ti ha suggerito di lasciare l'incarico"

Gino Paoli si dimette da presidente della Siae. L'indagine sui conti in Svizzera che avrebbe nascosto al Fisco, l'ha indotto a disfarsi dal ruolo pubblico di garante dei diritti d'autore per affrontare meglio la difesa dall'accusa di evasione. "Mi ha detto che voleva dimettersi dalla presidenza della Siae", ha detto Andrea Vernazza, legale di Gino Paoli. Gli ho consigliato di sospendersi in attesa di chiarire tutto". Martedì Gino Paoli sarà a Roma, al consiglio di gestione della Siae, e annuncerà ufficialmente la sua posizione sulla vicenda.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento