sabato 14 febbraio 2015

Riforme, lunga maratona notturna, poi approvati gli emendamenti. Renzi plaude, "Bene così"

Il premier, "Le opposizioni si rammarichino". Via libera finale a marzo


ROMA - Maratona notturna alla Camera sul ddl riforme. L'esame degli emendamenti e l'approvazione quindi dei 40 articoli che riscrivono la Costituzione avviene però in un'Aula semivuota: le opposizioni infatti, come annunciato, non sono sedute ai loro banchi, con l'eccezione di una manciata di deputati del M5S e di Fi a presidio - secondo quanto raccontano loro stessi - del regolare andamento dei lavori. "Credo che a rammaricarsi debbano essere il centrodestra, le opposizioni - commenta il premier Matteo Renzi parlando in Transatlantico a Montecitorio - noi bene così, andiamo avanti".

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento