sabato 21 marzo 2015

Cantine, ditte e consorzi. In sessanta dalla provincia di Alessandria al 49ª Vinitaly di Verona

Quest’anno si spera di battere tutti i record, consolidando così la collaborazione fra Regione, Unioncamere e Consorzio Piemonte Land of Perfection

Alessandria
Vini bianchi o rossi, con o senza bollicine; grappe. Sono i prodotti di 60 aziende vinicole della provincia (ditte, cantine e consorzi) al Vinitaly, a Verona da domenica a mercoledì. A questa 49ª edizione gli espositori piemontesi saranno seicento, su un totale di oltre 4 mila. Quest’anno si spera di battere tutti i record, consolidando così la collaborazione fra Regione, Unioncamere e Consorzio Piemonte Land of Perfection.

La «spedizione»
Dalla provincia di Alessandria, partecipano: La Caplana (Bosio), La Chiara (Gavi), Accornero Giulio & Figli (Vignale Monferrato), Fratelli Facchino (Rocca Grimalda), Alemat (Ponzano Monferrato), Angelini Paolo (Ozzano Monferrato), Antica Distilleria di Altavilla di Laura Raimondo Mazzetti (Altavilla Monferrato), Bergaglio Nicola (Rovereto di Gavi), Bollina Srl (Serravalle Scrivia), Botto Pier Luigi (Ricaldone), Boveri Luigi Michele (Costa Vescovato), Bricco dei Guazzi (Olivola Monferrato), Broglia Gian Piero (Gavi), Cantina Alice Bel Colle, Cantina del Monferrato (Rosignano), Cantina Iuli (Montaldo di Cerrina), Carlo Grosso & Figli (Montaldeo), Casa Wallace – Covibio (Cremolino), Cascina I Carpini (Pozzol Groppo), Cascina Montagnola (Viguzzolo), Castellari Bergaglio (Rovereto di Gavi).

Continua qui 


Vinitaly
 

Nessun commento:

Posta un commento