giovedì 26 marzo 2015

Florida, 13enne uccide il fratellino di 6 anni e si suicida

A colpi di arma da fuoco, dopo una lite per cosa mangiare a cena. Ha ferito anche l'altro fratello sedicenne

NEW YORK - Orrore negli Usa dove una lite famigliare tra fratelli, tutti minorenni, innescata da un assurdo dissidio su cosa mangiare a cena, ha portato un 13enne a sparare ed uccidere il fratellino di 6 per poi rivolgere l'arma contro se stesso e suicidarsi. Non prima di aver colpito e ferito il secondo fratello, di 16 anni, che ha poi chiamato la polizia. Teatro di questa ennesima tragedia legata all'eccessiva diffusione delle armi negli Usa è Hudson, una cittadina della Florida. A dare la notizia la rete locale Wfts, affiliata della Cnn. 


Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento