martedì 10 marzo 2015

In un anno è morta 36 volte: la drammatica storia di Sarah

Ogni volta è come se moriresse, ma il burlesque e gli amici le permettono di andare avanti con coraggio

A soli 21 anni Sarah Brautigam, è stata dichiarata clinicamente morta per 36 volte in un anno. La ragazza soffre di una sindrome cardiaca che a volte porta il cuore a smettere di battere per alcuni minuti. "Una volta - racconta Sarah - ha impiegato mezz'ora prima di ricominciare a pompare sangue". Da quando i medici, quattro anni fa le hanno diagnosticato la tachicardia posturale ortostatica - che provoca un'accelerazione anomala dei battiti cardiaci e un crollo della pressione - per Sarah è diventato impossibile avere una vita normale.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento