venerdì 6 marzo 2015

Maltempo, tre morti. Albero si abbatte su funivia, in Val Gardena salvati 200 sciatori

Le vittime sono un automobilista schiacciato da un masso a Lucca, una donna travolta da un albero a Urbino e un anziano in bici sospinto dal vento contro un furgone nel milanese. Ingentissimi danni in Toscana, mezzo Abruzzo al buio. A Genova nella notte una nave portacontainer ha strappato gli ormeggi. Strade allagate e traffico in tilt a Roma

ROMA - Annunciato da giorni, il repentino peggioramento del meteo è arrivato a flagellare le regioni del Centro-Sud. E ha fatto tre vittime. La prima è un automobilista, Sauro Tortelli, 41 anni, morto questa mattina in Toscana, schiacciato da un masso mentre percorreva la via Lodovica, che collega Lucca alla Garfagnana, nei pressi di Ponte a Moriano, dove due donne sono rimaste ferite dal crollo di alcuni pannelli del tetto di una palestra. A Urbino una donna ha perso la vita, travolta da un albero abbattuto da fortissime raffiche di vento nella zona dei collegi universitari: Rita Buccarini, 49 anni, era appena scesa dall'autobus e stava andando al lavoro, lascia il marito disoccupato e due figli di 12 e 10 anni. La terza vittima è un anziano, Luigi Merlotti, 76 anni, che a Buscate, in provincia di Milano, a causa del vento ha sbandato mentre era in bici ed è stato investito da un furgone.

Continua qui

Fonte immagine

Il vento forte in provincia di Alessandria ha soffiato fino a 130 km orari: alberi caduti e danni

 

Nessun commento:

Posta un commento