sabato 21 marzo 2015

Pensione sempre più lontana, l'età cambia ancora: sale a 66 anni e 7 mesi

ROMA - Si alza ancora l'età pensionabile: tra il 2016 e il 2018 gli uomini andranno in pensione a 66 anni e sette mesi. È quanto si legge in una circolare dell'Inps che chiarisce quanto disposto da un decreto del ministero dell'Economia che fissava in quattro mesi l'aumento dei requisiti per l'accesso alla pensione in relazione all'incremento della speranza di vita. Per il 2019 si fisserà un nuovo adeguamento alla speranza di vita.

DONNE Le donne del settore privato andranno in pensione di vecchiaia a 65 anni e sette mesi (66 anni e sette mesi nel 2018) mentre le lavoratrici autonome andranno in pensione di vecchiaia a 66 anni e un mese (66 anni e sette mesi nel 2018).

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento