venerdì 24 aprile 2015

Anas: neanche quattro anni di lavoro, 1.398.862 euro di liquidazione a Pozzi

Per di più pagata all'allora presidente prima delle dimissioni effettive dall'incarico. Come dimostra un documento che ilfattoquotidiano.it pubblica. E come sostiene la deputata Agostinelli del M5S. Che ha presentato un'interrogazione. Chiedendo ai ministri Delrio e Padoan di "perseguire eventuali responsabilità riferite anche al pagamento anticipato della ingentissima somma "

Come si fa a lavorare 3 anni e 7 mesi per un’azienda di Stato e portarsi a casa una liquidazione netta di 1 milione 398 mila 862 euro, più 70 centesimi? Basta chiamarsi Vincenzo Pozzi (nella foto sopra con Silvio Berlusconi e Pietro Lunardi) ed essere stato presidente dell’Anas dal 19 dicembre 2002 al 20 luglio 2006. Perché una cosa c’è da dire a proposito della società controllata al 100 per cento dal ministero dell’Economia e che deve gestire «la rete stradale ed autostradale italiana di interesse nazionale»: forse non sarà bravissima a costruire viadotti o autostrade (Matteo Renzi: «L’autostrada Salerno-Reggio Calabria negli anni è costata più della sonda spaziale Curiosity, ma c’è una differenza: la sonda è andata nello Spazio invece la Salerno-Reggio no. La sonda l’ha creata la Nasa mentre l’autostrada l’Anas. C’è una differenza di una sola vocale, eppure è tutta un’altra cosa»…), ma è sicuramente una specialista nell’erogare trattamenti d’oro ai suoi dirigenti. E liquidazioni addirittura di platino.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento