giovedì 23 aprile 2015

Crotone, incassava la pensione della mamma e della zia morte: due denunce

Un uomo è stato denunciato dalla Guardia di finanza a Crotone per aver incassato la pensione della mamma e della zia morte da oltre dieci anni. I finanzieri hanno denunciato anche l'impiegato di una banca che ha rilasciato una carta bancomat sette anni dopo la morte di una delle due donne. Il bancomat era utilizzato per prelevare la pensione che veniva accreditata sul conto corrente. La truffa ai danni dell'Inps ammonta a oltre 132 mila euro. I militari della Guardia di finanza di Crotone hanno chiesto alla Procura della Repubblica il sequestro delle somme percepite dall'uomo.

Nel corso delle indagini i finanzieri ed il personale dell'Inps hanno accertato che l'uomo aveva omesso di segnalare la morte della zia avvenuta nel 2002 e quella della mamma, titolare di una pensione Inpdap, deceduta nel 2004.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento