giovedì 16 aprile 2015

Degrado e sporcizia, chiuso un sottopasso su tre

Genova - L’odore pungente di urina “accoglie” chi scende le scale e imbocca i passaggi sotterranei che permettono di attraversare via Cornigliano dove non ci sono strisce pedonali. Nella delegazione sono due i sottopassi ancora aperti, all’altezza di piazza Rizzolio e piazza Massena.
Due esempi, per nulla isolati, dello stato di abbandono, sporcizia e desolazione che “affligge” i sottopassaggi cittadini. Almeno quelli che ancora resistono: circa un terzo dei sottopassi presenti a Genova sino a poco tempo fa (esattamene 6 su 19), infatti, è sbarrato da un cancello o - vedi il caso di piazza Poch - addirittura murato.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento