domenica 12 aprile 2015

Palermo-Catania, cede pilone in autostrada. La Sicilia divisa a metà

Nuovo incidente sulle strade siciliane. A causa di una frana, la struttura si è inclinata. Protestano i sindaci: "Situazione già nota da tempo"

Nuovo crollo per le strade siciliane e l’isola si trova divisa in due. Un pilone ha ceduto sulla A19 Palermo-Catania, investito da una frana in movimento dal 2005 sulla strada provinciale Scillate-Caltavuturo che costeggia l’autostrada. Il materiale si è mosso a causa delle forti piogge, investendo il pilone che si è spezzato alla base e, inclinandosi, ha fatto appoggiare la carreggiata da esso sostenuta su quella accanto, dove circolano i veicoli dell’opposto senso di marcia. L’assessore regionale alle Infrastrutture Giovanni Pizzo ha chiesto lo stato di emergenza e il governatore Rosario Crocetta ha chiesto l’intervento dell’esercito. Protestano i sindaci: “La situazione è gravissima – ha detto il primo cittadino di Castellana Sicura – ma si sapeva da tempo, in questi anni si è semplicemente incancrenita”.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento