giovedì 4 giugno 2015

Attenzione alla "vespa killer": già sei morti in Francia

Si conoscerebbe già la specie: proviene molto probabilmente dalla Cina

Non è né una bufala né tantomeno fantascienza: dopo la "vespa dissenatore che crea zombie" esiste anche la vespa killer mandarina e bisogna stare veramente in allerta. Parliamo del calabrone gigante asiatico meglio conosciuto come vespa mandarinia e, come sembra, ha già mietuto delle vittime (6 per l'esattezza in Francia).

È una delle specie di vespa più aggressiva e pericolosa che si possono trovare in natura. Si tratta del calabrone più grande al mondo, proveniente dall'Asia orientale dove sono soliti climi temperati e tropicali. Le dimensioni del corpo sono: lunghezza 50mm, apertura alare 76 mm. Le regine, addirittura, possono arrivare a superare il mezzo centimetro di lunghezza. Impressionanti anche le dimensioni relative al pungiglione, il quale può arrivare addirittura anche ai 6 millimetri di lunghezza.

Cosa può causare un'eventuale puntura di questo insetto?

La malaugurata puntura di questo pungiglione può iniettare un potente veleno che, alla stregua di quello di api e vespe (il peptide citolitico), può portare al danneggiamento dei tessuti con un'azione di fosfolipasi, la quale prevede che determinati enzimi idrolizzino i fosfolipidi, (lipidi contenenti fosfato).

Continua qui 

Vespa mandarinia

 

 

Nessun commento:

Posta un commento