domenica 14 giugno 2015

Donna decapitata a Milano, arrestata transessuale di 20 anni trovata sul luogo del delitto

Notte di follia omicida in una casa popolare: uccisa con i coltelli da cucina, la testa gettata nel cortile del palazzo. I vicini assistono all'omicidio dalla finestra

L'ha uccisa a coltellate, almeno dieci, una mortale al torace. Poi le ha tagliato la testa e l'ha gettata dalla finestra, dopo una lite furibonda forse per motivi di droga o prostituzione. Notte di orrore a Milano, in una palazzina di edilizia popolare di via Amedeo, in zona Lambrate, dove una donna napoletana di 52 anni Antonietta Gisonna, è stata barbaramente uccisa intorno alle 2 da una transessuale dell'Ecuador, Carlos Julio Torres Velesaca, 20 anni, da anni in Italia, con permesso di soggiorno dal 2010. 

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento