giovedì 16 luglio 2015

Attacco dell’Isis contro nave militare egiziana davanti al Sinai

I miliziani dello Stato Islamico (Isis) hanno colpito un’unità della Marina da guerra egiziana davanti alle coste del Nord Sinai. Si è trattato di un attacco con un missile terra-nave lanciato da circa un miglio di distanza contro una nave per il trasporto truppe. È stato Isis a rivendicare l’azione, diffondendo le immagini del lancio e dell’impatto. Già in passato gruppi islamici avevano tentato di attaccare - o di abbordare - navi militari egiziane, ma senza successo.

Foto: L’Isis colpisce una nave egiziana
 
La riuscita di questa azione dimostra un accresciuto livello di efficienza dei miliziani di “Wilayat Sinai” - la “Provincia del Sinai” che aderisce al Califfato di Abu Bakr al-Baghdadi - a due settimane di distanza dalla battaglia di terra a Sheick Zuwaid nella quale i jihadisti sono riusciti ad uccidere almeno cento soldati, inclusi 14 ufficiali. Ciò che colpisce dalle immagini diffuse da Isis è l’assenza di contromisure da parte della nave egiziana, evidentemente colta di sorpresa e soprattutto non dotata di dispositivi di protezione da questo tipo di missili.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento