martedì 21 luglio 2015

Bancomat, l'ira delle partite iva. E il governo pensa al dietrofront

L'ira dei professionisti per l'ipotesi. Palazzo Chigi al lavoro per studiare come eliminare la norma contestata

Roma. «Alla fine credo che lo toglieremo». Il viceministro dell'Economia, Luigi Casero, nel corso della riunione fiume per la messa a punto dei decreti attuativi della delega fiscale da portare al prossimo Consiglio dei ministri, si lascia sfuggire solo una battuta. 

Ma significativa: per le partite Iva c'è ancora una speranza di non essere costrette a pagare sanzioni che vanno dal 10 al 50% degli importi prelevati al bancomat per il quale non sia stato fornita giustificazione all'Agenzia delle Entrate.

Continua qui

Tassa sul bancomat, in arrivo multe per prelievi ingiustificati  

Ho prelevato 5 anni fa 100 euro al bancomat E il fisco chiede perché

Obbligo di Pos, ecco perché i professionisti protestano

 

 

Nessun commento:

Posta un commento