sabato 19 settembre 2015

Colosseo e Fori chiusi per assemblea. Scontro Renzi-sindacati. 'Musei tra servizi essenziali'

Disagi per i molti turisti in attesa. C'è anche un errore su un cartello

Chiusi tre ore per assemblea sindacale i siti archeologici più importanti della Capitale: Colosseo, Foro Romano e Palatino, Terme di Diocleziano e Ostia Antica. Agli ingressi sono stati esposti alcuni cartelli in italiano e inglese in cui si spiegava ai moltissimi turisti in fila, delusi, il motivo della chiusura del monumento simbolo della Capitale, salvo commettere su alcuni un errore, è cioè che la chiusura sarebbe durata fino alle 11:30 p.m., invece che 11 a.m..
E' scontro governo-sindacati. Camusso: 'Assemblea è democrazia'. Il premier Renzi: "No alla cultura presa in ostaggio" e il ministro Franceschini: "La misura è colma". Il sindaco Marino: 'Schiaffo ai visitatori'.  Il Codacons: "In questi casi serve l'esercito". Il soprintendente di Roma Francesco Prosperetti: "Sono dispiaciuto per i disagi, ma era impossibile vietare l'assemblea". 

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento