sabato 26 settembre 2015

Meteo a 7 giorni: il Mediterraneo diventerà la culla del MALTEMPO?

L'alta pressione tenderà a sbilanciarsi molto a nord nei prossimi giorni. Ciò determinerà una confluenza nel Mediterraneo tra correnti fresche orientali e aria più calda di matrice africana. 

 

La meteo ci stupisce sempre! Siamo alle porte di fase autunnale interessante e "scoppiettante" che diverrà realtà sul Mediterraneo nei prossimi giorni.
Le elaborazioni presentano ancora qualche dubbio circa l'evoluzione attesa per la settimana prossima in Italia. Le conferme superano però le smentite e la previsione, di conseguenza, risulta ora maggiormente credibile.

La prima cartina inquadra la situazione sinottica attesa in Europa per le ore centrali di lunedì 28 settembre. Fa quasi impressione l'imponente struttura altopressoria ubicata in sede scandinava; sul bordo meridionale di questo anticiclone prenderanno piede correnti fresche (se non addirittura fredde) dai quadranti orientali che trasporteranno un nucleo instabile verso le regioni settentrionali (cerchio blu).

In una prima fase prevarrà il calo termico (anche cospicuo) che avverrà soprattutto al nord e al centro all'inizio della prossima settimana. Qualche fenomeno d'instabilità sarà probabile sulle Isole, all'estremo sud e sul nord-ovest, mentre altrove il tempo resterà asciutto, anche se ventoso.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento