sabato 31 ottobre 2015

Aereo russo precipita sul Sinai, a bordo 224 persone

Partito da Sharm el Sheik, era diretto a San Pietroburgo in Russia. A bordo 224 persone. Aveva lanciato l'Sos. Lo schianto nella zona dove l'esercito egiziano sta combattendo i militanti dell'Isis

Si è schiantato sulla Penisola egiziana del Sinai, dopo 23 minuti dal decollo, l'aereo russo con 224 persone a bordo: 217 passeggeri (17 bambini e 7 membri dell'equipaggio.  Si tratta di un Airbus A320 appartenente alla Kagalymavia, volo 92-68, in viaggio da Sharm el-Sheikh a San Pietroburgo decollato alle 6.51 ora di Mosca. Alle 7.14 non ha contattato Larnaca (Cipro) ed e' scomparso dai radar. Il pilota aveva segnalato un problema tecnico al velivolo e lanciato un sos". L'aereo sarebbe quindi precipitato dopo aver cambiato rotta per atterrare al vicino aeroporto di Al Arish ad un centinaio di chilometri dal luogo dello schianto.

Continua  qui

L’Isis ha subito rivendicato l’abbattimento dell’aereo passeggeri russo.

 

 

Nessun commento:

Posta un commento