giovedì 1 ottobre 2015

Andria, l'inchiesta sul cinquantenne legato all'albero: già identificati i primi bulli

L'episodio è accaduto dopo quello denunciato. Si tratta di un gruppetto di ragazzini poco più che ventenni, quattro al massimo, che lo avrebbero convinto a farsi fotografare in cambio di una birra


Un fascicolo di inchiesta è stato aperto dalla Procura di Trani sugli episodi ai danni del 50enne di Andria con problemi di dipendenza dall'alcol, la cui foto ha fatto il giro del web: l'uomo è stato ritratto in più occasioni, finendo anche su Facebook, legato con lo scotch a un albero o alle sedie. Ascoltato dagli agenti del commissariato di Andria, ha parlato a lungo, confermando gli episodi dei quali è stato vittima e firmando una denuncia dettagliata. L'esposto è diventato così un fascicolo affidato al pm Alessandro Pesce, lo stesso che indaga sul decesso di Paola Clemente, la bracciante di San Giorgio Jonico morta mentre andava al lavoro nelle campagne del Nord Barese.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento