lunedì 12 ottobre 2015

Due arresti per l’omicidio di Cocò, il bambino di tre anni bruciato in auto a Cassano allo Jonio

Il piccolo fu ritrovato carbonizzato nel piccolo comune calabrese insieme al nonno e alla compagna a gennaio 2014. Gli investigatori: «Delitti a connotazione tipicamente mafiosa»

Ucciso con un colpo in testa e poi dato alle fiamme. Così morì Cocò Campolongo, il piccolo di tre anni ammazzato in un agguato insieme al nonno, Giuseppe Iannicelli, e alla compagna di quest’ultimo, Ibtissam Taouss. A distanza di quasi due anni - era il 16 gennaio 2014 - i carabinieri del Ros hanno arrestato i due presunti autori del triplice omicidio che aveva commosso l’Italia

Continua qui

“Non si toccano i bambini”, il falso mito della criminalità infranto fin dal Dopoguerra

 

 

Nessun commento:

Posta un commento