mercoledì 14 ottobre 2015

Giubileo 2015: “Truccata la prima gara d’appalto”. Tre arresti per corruzione

L'Anac di Raffaele Cantone ha bloccato l'assegnazione di un appalto per la riqualificazione e la manutenzione di due strade. Un funzionario del Comune e due imprenditori sono agli arresti domiciliari con l'accusa di corruzione e turbata libertà degli incanti. L'assessore Sabella: "Li avevo già denunciati tutti"

La prima gara assegnata dal Comune per i lavori del Giubileo era truccata ed è stata bloccata dall’Autorità nazionale anticorruzione guidata da Raffaele Cantone. Due imprenditori e un funzionario del dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana di Roma sono finiti ai domiciliari con l’accusa di corruzione e turbata libertà degli incanti. “Li avevo denunciati tutti ad aprile. E per oggi li avevamo convocati per escluderli dalla gara del Giubileo”, ha detto l’assessore alla Legalità Alfonso Sabella. Il Movimento Cinque Stelle: “Continuiamo a non essere ascoltati, è l’ennesima sconfitta per i romani e per la città”.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento