giovedì 8 ottobre 2015

Tutto il MALTEMPO in arrivo: rischio fenomeni alluvionali?

Colpito il centro-sud a partire dalla Sardegna, fenomeni a tratti davvero preoccupanti.

 

 
Un'intensa perturbazione di matrice afro-mediterranea colpirà il centro-sud e le isole maggiori a partire dalla seconda parte della giornata di venerdì.

La prima regione a farne le spese sarà la Sardegna con temporali molto intensi su Sulcis, Iglesiente, Medio Campidano, Cagliaritano, Sarrabus-Gerrei, poi Ogliastra dalla sera.
Temporali o rovesci tenderanno a prodursi a carattere sparso anche su Lazio, Sicilia occidentale, Calabria e Campania, anche se inizialmente i fenomeni colpiranno il mare aperto.

Nella notte su sabato il vasto corpo nuvoloso abbraccerà gran parte del centro-sud, dando vita a precipitazioni particolarmente intense lungo la fascia costiera tirrenica e ancora una volta sulla Sardegna meridionale.

Un po' di instabilità si manifesterà anche a ridosso dei rilievi del nord sottoforma di rovesci. Intanto tra la notte e la mattinata di sabato forti temporali colpiranno anche il nord-est della Sardegna e poi punteranno sulle coste della Campania, investendo probabilmente anche Napoli.

La formazione di una depressione sul medio Tirreno ritarderà la traslazione della fenomenologia e venti di Scirocco umidi porteranno forti precipitazioni anche tra Abruzzo, Molise e Gargano.

I fenomeni risaliranno sino alla bassa Toscana, alle Marche, all'Umbria e marginalmente sin sulla Romagna.

Sabato pomeriggio forti temporali potranno colpire Grossetano, Viterbese e ancora gran parte della costa campana, le regioni joniche, parte del medio Adriatico, con accumuli anche superiori ai 50mm per episodio.

Al nord invece il tempo rimarrà in gran parte asciutto, salvo qualche fenomeno a ridosso dei rilievi e la presenza di una nuvolaglia irregolare.

La circolazione ciclonica delle correnti determinerà venti forti con mari molto mossi sino ad agitati.

Domenica mattina lo spostamento del vortice in direzione del medio Adriatico e poi sulla regione balcanica farà migliorare il tempo sulla Sardegna e su diverse aree del Tirreno centrale, ma non tra Cilento, Golfo di Policastro e Calabria tirrenica dove potranno registrarsi ancora temporali, così come tra la Puglia e le Marche.

Sempre domenica mattina un po' di pioggia potrebbe ancora cadere sulla Romagna e raggiungere sia basso Veneto orientale che Friuli Venezia Giulia, schiarite al nord-ovest.

Continua qui
 

Meteo a 7 giorni: due "mostri" depressionari in arrivo sull'Italia


Previsioni a 15 giorni: Nuove ondate di maltempo anche a metà Ottobre

 

 

Nessun commento:

Posta un commento